BMW Serie 1 cabrio provata sotto un bel diluvio sul Lago di Garda: la capote della BMW Serie 1 cabrio tiene!

Abbiamo provato per voi la neonata Cabriolet compatta della Casa di Baviera, rivale diretta di Audi A3 Cabrio

BMW Serie 1 Cabrio Test Drive – Verona (Italia) – Giornata un po’ uggiosa, ma una presentazione stampa non può fermarsi di fronte a questi piccoli ostacoli, nemmeno se la protagonista è una cabriolet. BMW Serie 1 Cabrio merita una particolare attenzione da parte nostra e in un contesto meraviglioso come Torri del Benaco non rinunciamo di certo a provarla per voi. Un’altra freccia all’arco bavarese, la cui faretra continua a riempirsi con velocità impressionante. Gli altri non stanno a guardare, questo è certo, ma la rapidità di BMW nello sfornare nuovi modelli lascia basiti anche noi addetti ai lavori. Ecco finalmente svelato come và la piccola Cabriolet BMW dotata di un elegante, nostalgico tettuccio in tela. Dimensioni cittadine La vettura appare equilibrata nella linea, gradevole e slanciata: l’adozione del tradizionale tetto in tela ha consentito infatti di evitare il volume posteriore “goffo” comune a molte coupè-cabriolet. I passeggeri dei sedili posteriori hanno a disposizione una discreta quantità di spazio in rapporto alle dimensioni contenute della piccola cabriolet bavarese. Le finiture sono al top: fiore all’occhiello di questa BMW sono i sedili in pelle con tecnologia Sun-Reflective ereditati dalla sorella maggiore BMW Serie 3 Cabriolet. La capote morbida presenta una particolare finitura, con fili lucenti immersi nella tessitura color antracite per un particolare effetto luminoso sotto il sole. L’apertura del meccanismo automatico richiede 22 secondi, e può essere azionata fino alla velocità di 40 km/h.

ARTICOLI CORRELATI