USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Citroen ë-C4 2021: nei concessionari a gennaio da 35.150 Euro con ricarica trifase di serie

Il primo urban crossover elettrico della Casa francese potrà contare su una potenza di 136 cavalli e su un'autonomia massima di 350 km, ripristinabile attraverso i cavi di ricarica T2 e T3 offerti di serie al lancio

La nuova Citroen ë-C4 2021 è finalmente pronta a fare il proprio debutto sul mercato: il crossover coupé elettrico del marchio francese, infatti, sarà disponibile nei concessionari a partire da gennaio 2021, in tre allestimenti distinti (Feel, Feel Pack e Shine) che condivideranno una piattaforma costituita da un motore elettrico capace di erogare 136 cavalli e 260 Nm di coppia massima e da una batteria da 50 kWh, in grado di garantire un’autonomia massima di 350 km. Il tutto, ovviamente, a zero emissioni e con prestazioni davvero interessanti: la velocità massima arriva a 150 km/h, mentre lo scatto 0-100 è coperto in 9,7 secondi.

La proposta messa in campo da Citroen, in questo modo, diventa davvero gustosa, anche per il fatto che la versione “base” della ë-C4, in allestimento Feel, è proposta a un prezzo lancio di 35.150 Euro. Cosa sarà incluso nel pacchetto? Cerchi in lega Crosslight diamantati da 18 pollici, fari a LED con tecnologia “Citroen Led Vision” e fendinebbia con funzione cornering, climatizzatore automatico a due zone, freno a mano elettrico, interni con rivestimento in tessuto “Meanwhile”, sistema infotainment Touchpad da 10” e strumentazione digitale da 5,5”, a cui si aggiungono tutti gli ADAS del caso. Nell’ordine, Active Safety Brake, Collision Risk Alert e Post Collision Safety Brake, Highway Driver Assist, avviso di superamento involontario della carreggiata e Driver Attention Alert.

Citroen C4 2020

Per un prezzo di 36.150 Euro, l’allestimento superiore Feel Pack, invece, aggiungerà i sedili Advanced Comfort, l’head-up display, la retrocamera, gli specchietti retrovisori ripiegabili, il Citroen Connect Nav, il supporto per il tablet Smart Pad Support e un vano porta-oggetti scorrevole posizionato sulla plancia. Al top della gamma, infine, ci sarà l’equipaggiamento Shine, proposto a un listino di 37.150 Euro con incluso il sistema Keyless, i sensori di parcheggio, gli interni in Metropolitan Grey, il volante in pelle, i finestrini posteriori oscurati e un’ulteriore aggiunta del pacchetto ADAS, che viene così completato con il controllo degli angoli ciechi e con il cruise control adattivo associato alla funzione Stop & Go.

In ogni caso, la promozione voluta da Citroen permetterà ai clienti che sceglieranno la nuova ë-C4 2021 di ottenere anche una dotazione di serie più ricca per quanto riguarda i sistemi di ricarica delle batterie: al fianco del cavo T2 per la presa domestica, la Casa francese includerà quello denominato T3 di tipo trifase a 22 kW, tramite il quale si potrà ripristinare l’energia della vettura in cinque ore sfruttando, allo stesso tempo, la Wall Box da 32A e il caricatore opzionale OBC (On Board Charger) da 11 kW.

Entranod nello specifico, le modalità di ricarica si diversificano a seconda degli strumenti che vengono utilizzati e si dividono in:

  • Modalità 4: se si utilizza un caricatore da 100 kW, il flusso di ricarica arriva a 10 km/minuto con un 80% di energia a bordo in solo mezz’ora;
  • Modalità 3: se si utilizza una Wall Box da 32A, la ricarica si completa in cinque ore (che salgono a 7 ore e mezza tramite il normale caricatore di tipo monofase);
  • Modalità 2: i tempi di ricarica salgono a 15 ore se si utilizza una presa da 16A di tipo Green’up Legrand, oppure a 24 ore con la classica presa domestica a muro.

Citroen e-C4 2020

TAGS:
TUTTO SU Citroen C4
Articoli più letti
RUOTE IN RETE