USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ferrari SF90 Spider 2020: la supercar ibrida da 1000 cavalli diventa “open-air”

Dalla SF90 Stradale la Casa del Cavallino Rampante presenta la versione Spider a cielo aperto, che mantiene motore ed equipaggiamento della coupé aggiungendo l'ebbrezza di sfrecciare con il vento tra i capelli a 340 km/h

La Ferrari non smette mai di stupirci: da una costola della bellissima (e potentissima) SF90 Stradale, oggi la Casa di Maranello ha presentato in anteprima mondiale la sua “sorellina”, che di fatto eredita motore ed equipaggiamento rinunciando al classico tettuccio da sportiva coupé. Si chiama SF90 Spider ed è a tutti gli effetti la supercar cabrio più potente del mondo, grazie al suo V8 biturbo da 780 cavalli e 800 Nm di coppia massima associato a tre unità elettriche che innalzano la potenza fino a quota 1000 CV. Le prestazioni? Astronomiche, come il prezzo dopotutto: attaccherà a listino da 473mila Euro e sarà disponibile sul mercato dal secondo trimestre del 2021, anche in una specifica variante “Assetto Fiorano”.

FERRARI SF90 SPIDER 2020: ARRIVA L’RHT COME SULLA F8 TRIBUTO

A un primo impatto la nuova Ferrari SF90 Spider 2020 sembra estremamente simile alla sua discendente, la Stradale, a parte l’assenza del tettuccio che è stato sostituito dal sistema RHT (Retractable Hard Top) già introdotto sulla precedente F8 Tributo. Questa modifica, tuttavia, va oltre quello che si può vedere ad occhio nudo: gli ingegneri di Maranello, infatti, hanno drasticamente cambiato la forma e il design dei montanti posteriori, allo stesso modo del lunotto e della carenatura che coinvolge il retrotreno, per un lavoro che ottimizza l’aerodinamica alle alte velocità e il raffreddamento del motore che, come in altre Ferrari “aperte”, è sempre visibile grazie a una cover trasparente.

A livello meccanico, la nuova SF90 Spider si distingue dalla Stradale anche per i montanti anteriori più slanciati, per un parabrezza la cui curvatura è stata accentuata per esaltare l’efficienza aerodinamica del veicolo e per un’altezza da terra ridotta di 20 mm, che vanno a compensare i 100 kg aggiuntivi dovuti all’introduzione del sistema RHT. Il tettuccio a doppia bombatura in alluminio opera in maniera molto simile a quanto già visto sulla F8 Tributo, con un’operazione di apertura e chiusura ultimata in soli 14 secondi anche in movimento fino alla velocità massima di 45 km/h.

Ferrari SF90 Spider 2020

FERRARI SF90 SPIDER 2020: PRESTAZIONI DA FORMULA 1

Per quanto riguarda il motore… anzi, i motori, la nuova Ferrari SF90 Spider 2020 eredita in tutto e per tutto quanto già visto sulla coupé Stradale, vale a dire il 4.0 Litri V8 biturbo da 780 cavalli e 800 Nm di coppia massima abbinato a tre unità elettriche (due RAC-e sull’assale anteriore e una MGU-K su quello posteriore) che, in totale, sono capaci di erogare la bellezza di 220 cavalli. L’output di potenza complessivo è quindi di 1000 CV, sapientemente scaricati a terra grazie alla presenza della trazione integrale (regolabile), del cambio a doppia frizione a otto rapporti, alla ripartizione dinamica della coppia e a quattro modalità di guida selezionabili dal nuovo “eManettino“.

Ognuna di esse cambia radicalmente l’erogazione del propulsore e il comportamento della vettura su strada e in pista: con la eDrive si privilegia la potenza dei motori elettrici lasciando quello endotermico spento (con un’autonomia massima di 25 km), mentre con la Hybrid si cerca il giusto compromesso tra le due tecnologie per massimizzare il comfort di guida. La Performance, invece, mantiene il V8 sempre attivo ed è rivolta verso la conservazione della carica dei motori elettrici, che al contrario vengono sfruttati completamente nella modalità Qualify, dove la SF90 Spider esprime tutto il proprio potenziale senza scendere a compromessi.

Le prestazioni, ovviamente, sono da riferimento assoluto: la prima “scoperta” del Cavallino Rampante con tecnologia ibrida plug-in è in grado di raggiungere una velocità massima di 340 km/h e di coprire lo scatto 0-100 in soli 2,5 secondi. Con partenza da fermo, invece, raggiunge i 200 km/h in sette secondi netti, nonostante un peso complessivo di 1.670 kg leggermente superiore a quello della Stradale per via della presenza del sistema RHT.

Ferrari SF90 Spider 2020

FERRARI SF90 SPIDER 2020: ASSETTO FIORANO E TECNOLOGIA DA CORSA

Come accaduto sulla SF90 Stradale, anche la nuova Ferrari SF90 Spider 2020 può fregiarsi di una dotazione tecnologica da vera auto da corsa: confermata la presenza dell’eSSC, quel sistema di monitoraggio in tempo reale della vettura che consente rapidi e precisi interventi sul setup al fine di preservare la stabilità e le performance dell’intera piattaforma, e del Torque Vectoring, che garantisce una maggiore trazione in uscita di curva. Notevole anche il lavoro svolto a livello aerodinamico, con una downforce assicurata di 390 kg a 250 km/h e la presenza dello shut-off Gurney che va ad intervenire nello spazio sottostante lo spoiler posteriore.

A conti fatti, quindi, la nuova SF90 Spider si presenta come una vettura esclusiva, destinata a tutti coloro che vogliono le massime prestazioni di una Rossa del Cavallino senza rinunciare al piacere di guida che solo una cabriolet è in grado di offrire. E per chi non si accontenta… è disponibile anche la versione “Assetto Fiorano”, che differisce per la disponibilità di ammortizzatori Multimatic, elementi in fibra di carbonio (come l’alettone posteriore) e titanio che consentono una riduzione di peso di 21 kg e pneumatici specifici Michelin Pilot Sport Cup 2. Dulcis in fundo, la SF90 Spider “Assetto Fiorano” è ordinabile anche nella speciale livrea che vedete qua sotto, che alterna il blu con il nero, il grigio e il giallo per il dettaglio del cofano anteriore.

Ferrari SF90 Spider 2020

TAGS:
TUTTO SU Ferrari
Articoli più letti
RUOTE IN RETE