Fiat 500 5 porte al posto della Fiat Punto

Questa l'ipotesi della agenzia americana Bloomberg che parla di un piano di investimenti Fiat Automobiles fino a 9 miliardi di euro con Maserati e Alfa Romeo con Fiat Panda e Fiat 500

La fonte è senza dubbio autorevole, visto che parliamo di Bloomberg. La società con sede a New York ha avanzato l’ipotesi secondo cui nei prossimi tre anni Fiat Automobiles potrebbe investire in Europa fino a 9 miliardi di euro, con il chiaro obiettivo di ridare linfa alla produzione in Italia. Così facendo, secondo Bloomberg, anche il mercato europeo (che vede Fiat in affanno) riceverebbe maggiore slancio grazie alla produzione di modelli completamente nuovi.

Il piano di rilancio di Maserati è già partito con le nuove Maserati Quattroporte e Maserati Ghibli, le quali stanno facendo registrare un boom di ordinativi. Centrale è anche il nuovo ruolo che potrà rivestire Alfa Romeo, un marchio storico che vanta milioni di appassionati nel vecchio continente e che al momento non è sfruttato a dovere. Per quanto riguarda invece il marchio Fiat, centrale sarà la posizione di Fiat 500 e Fiat Panda, mentre la Fiat Punto sembrerebbe sul viale del tramonto.

Le fonti tirate in ballo da Bloomberg non fanno espressamente il nome della Punto, ma già da alcuni mesi con l’annuncio della produzione della Fiat 500X si era capito che la Punto sarebbe potuta essere sacrificata e sostituita da un piccolo crossover di segmento B. Un modello destinato ai mercati globali e che pertanto dovrebbe generare maggiori profitti rispetto ad un restyling, per quanto corposo, della Punto. Fiat punta dunque in maniera decisa sulla gamma 500 e sulla variante a 5 porte, che sarà costruita nello stabilimento polacco di Tychy per ovvie ragioni di costi.

 

ARTICOLI CORRELATI