Fiat 500, boom di vendite della citycar in Texas

Nel torrido stato del Texas sembra che gli automobilisti si stiano orientando sempre più verso auto piccole e che consumano poco, proprio come la Fiat 500

Da sempre in Texas e più in generale negli Stati Uniti c’è una grande passione per suv e pick-up muscolosi, e poco importa se consumano il doppio rispetto ad una normale vettura, in fondo nel paese a stelle e strisce il carburante è sempre stato a buon prezzo. Tuttavia in questi ultimi due anni la musica sta cambiando ed il prezzo della benzina è lievitato di molto anche negli USA, facendo propendere gli automobilisti verso nuovi tipi di vetture, possibilmente maneggevoli e parche in materia di consumi, proprio come la Fiat 500.

Negli ultimi mesi infatti si è registrato in tutto il Texas un vero e proprio boom di vendite della piccola citycar italiana, secondo quanto riporta niente meno che il The Wall Street Journal in un articolo firmato da Angel Gonzalez, il quale afferma che la nuova tendenza sia quella di guidare vetture minute, meglio ancora se provenienti dall’Italia, paese che rappresenta l’icona incontrastata dello stile e del design. Dopo la California e la Florida il Texas diventa quindi il terzo mercato interno in termini di vendite di Fiat 500, con la concessionaria Fiat di Austin che in questo 2012 divenuta la rivendita Fiat con il maggior numero di esemplari venduti.

Texani sempre più innamorati dell’Italia e della 500 quindi, ed in un periodo dove tendiamo tutti a sminuire il valore del nostro paese, questa sembra davvero essere una notizia nel suo piccolo incoraggiante, se non altro per capire come il made in Italy, o comunque gli oggetti legati al nostro paese, all’estero siano ancora valutati come molto validi ed abbiano un ottimo appeal sul pubblico.

ARTICOLI CORRELATI