USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ford Focus 2022: il restyling porta una nuova estetica e tanta tecnologia

La berlina compatta dell'Ovale Blu si rinnova: tanti aggiornamenti sia al look che alla dotazione di bordo, anche sulle versioni station-wagon e ST

Dopo la Fiesta, gli aggiornamenti in casa Ford per il 2022 toccano anche la “sorella maggiore” Focus: il restyling della nuova generazione le dona un’estetica più convincente e moderna, una gamma di propulsori più efficienti e una dotazione tecnologica di bordo più avanzata, concentrata prevalentemente sul nuovo sistema infotainment Ford SYNC 4 con schermo touchscreen “extra-large” da 13,2”. L’arrivo sul mercato? Entro i primi mesi dell’anno prossimo… ma andiamo con ordine.

FORD FOCUS 2022: LOOK PIU’ FRESCO E ATTUALE

Come successo con la Fiesta, anche la nuova Ford Focus 2022 ottiene innanzitutto un upgrade estetico che la rende sicuramente più al passo con i tempi: la novità più importante in tal senso riguarda una maggiore altezza dell’avantreno, che ora presenta anche nuovi gruppi ottici a LED dal design inedito (a richiesta con tecnologia adattiva Dynamic Pixel), una mascherina centrale più grande con logo al centro e prese d’aria laterali più pronunciate.

Anche le luci posteriori sono differenti (più scure), ma in ogni caso ogni versione della Focus ora presenta dettagli inediti specifici che la distinguono dalle altre: la station-wagon, per esempio, propone un vano bagagli più raffinato con rivestimento resistente all’acqua e una cerniera divisoria che permette di organizzare al meglio gli oggetti da portare sempre con sè. La Active, invece, mette in luce un anteriore più muscoloso e definito, mentre la sportiva ST si rende protagonista con una griglia frontale a nido d’ape in nero lucido, prese d’aria laterali più grandi, minigonne laterali con cerchi da 18” (da 19” come optional), diffusore e spoiler posteriore.

FORD FOCUS 2022: INFOTAINMENT AVANZATO E ADAS PER TUTTI

Passando all’abitacolo, le novità della Ford Focus 2022 si concentrano principalmente attorno all’inedito sistema infotainment Ford SYNC 4, che risalta sulla plancia con uno schermo touchscreen da ben 13,2” dall’interfaccia più semplice e immediata. Le sue funzionalità? L’apprendimento delle richieste dei passeggeri con i comandi vocali naturali, i controlli integrati del riscaldamento e del climatizzatore, la compatibilità wireless con Apple CarPlay e Android Auto e gli aggiornamenti OTA tramite il software Ford Power-Up.

Sulla versione sportiva ST, inoltre, saranno disponibili i sedili Ford Performance con certificazione AGR, regolabili elettricamente in 14 posizioni con supporto lombare e pre-riscaldamento. Lato ADAS, invece, il pacchetto comune a tutti i modelli Focus include il Blind Spot Assist per il monitoraggio degli angoli ciechi (anche con sostegno per i rimorchi con la funzione Trailer Coverage), l’Intersection Assist contro gli incidenti agli incroci, il cruise control adattivo, la frenata automatica d’emergenza, il mantenimento della corsia, l’Active Park Assist in aiuto durante le manovre di parcheggio e il Rear Occupant Alert come warning per la presenza di occupanti sui sedili posteriori.

FORD FOCUS 2022: MOTORI BENZINA MILD-HYBRID E DIESEL ECOBLUE

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova Ford Focus 2022 conferma in gamma i benzina 1.0 EcoBoost a tecnologia mild-hybrid a 48V da 125 e 155 cavalli, ora associati non solo al classico cambio manuale a sei marce ma anche a quello automatico a doppia frizione Powershift a sette rapporti. Al loro fianco anche il più semplice 1.0 EcoBoost da 125 CV senza elettrificazione, così come l’1.5 EcoBlue con alimentazione a gasolio da 95 e 120 cavalli.

Per la ST, inoltre, gli appassionati troveranno ancora sotto il cofano il prestazionale 2.3 EcoBoost da 280 cavalli e 420 Nm di coppia massima, erogati attraverso un turbocompressore a tecnologia twin-scroll che elimina i problemi di turbo-lag anche ai bassi regimi di rotazione. La trasmissione? A scelta tra quella manuale a sei velocità oppure quella automatica a sette rapporti con paddle shift al volante.

Disponibili ovviamente molteplici modalità di guida, che sulla berlina e sulla station-wagon sono essenzialmente chiamate Normal, Sport ed Eco. Le differenze si trovano sulla Active, che introduce il driving mode “Slippery” per preservare il grip sui fondi scivolosi, e sulla ST, che invece esprime il suo massimo potenziale con la “Track” specifica per l’utilizzo in circuito.

Sponsor

Nuova SEAT Ateca
Nuova SEAT Ateca
OFFERTA Nuova SEAT Ateca da 189€ al mese. TAN 3,99% TAEG 5,17%

Sponsor

Nuova SEAT Leon
Nuova SEAT Leon
OFFERTA Nuova SEAT Leon FR ibrida da 189€/mese. TAN 3,99% TAEG 5,04%

Sponsor

Nuova SEAT Ibiza
Nuova SEAT Ibiza
OFFERTA Nuova SEAT Ibiza da 119€ al mese. TAN 3,99%- TAEG 5,67%
TUTTO SU Ford Focus
Articoli più letti
RUOTE IN RETE