Great Wall Voleex C20R, provata su strada la monovolume compatta cinese

Dopo Pick Up e Suv, arriva in Italia Great Wall Voleex C20R, la prima monovolume compatta cinese che sfida Kia, Hyundai, Dacia, Opel e Chevrolet con design, qualità crescente e prezzo di 11.390 euro per un 1500 benzina da 97 CV disponibile con GPL a 1.500 euro. Ecco le nostre impressioni di guida

La Cina è vicina! Infomotori.com ha provato in anteprima europea la compatta monovolume della Great Wall battezzata Great Wall Voleex C20R. Linea pulita, piacevole e dinamica sia dentro che fuori, motore onesto benzina di 1,5 litri da 97 cavalli che non brilla per silenziosità, ma con l’abbinamento dell’impianto GPL della BRC diventa una soluzione piuttosto interessante visto che la versione City della Great Wall Voleex costa 11.390 euro più 1.500 per il GPL offrendo un equipaggiamento decisamente completo che include 10 airbag, climatizzatore manuale, radio ed una lista degna di vetture ben più costose, incluso il park distance control posteriore! Dentro le linee sorprendono per pulizia e buona ergonometria che consentono di trovare subito il proprio postoguida anche se siete sotto il metro ed ottanta come il sottoscritto. Chiara la strumentazione con tutti i comandi al posto giusto senza fronzoli. Per la prova della nuova Voleex, Eurasia, il distributore italiano della Great Walll ci ha invitato a Palazzolo sull’Oglio (Brescia) dove si trova la sede da cui la Cina cerca di invadere il mercato italiano.

Certo nel 2013 fa ridere parlare di invasione cinese con Great Wall Italia che venderà circa 3.000 vetture, di cui circa 1000 del monovolume compatto, ma se pensate che nel 2012 si sono prodotte e vendute più auto in Cina che in Europa forse ridereste di meno. Se poi sarà vero che nel 2030 la produzone cinese di auto sarà superiore a quella americana, giapponese ed europea forse è meglio cominciare a dare un occhio a cosa offrono i signori della Great Wall, la prima casa automobilistica cinese che nel 2012 ha venduto circa 600.000 veicoli (+28%) e nel 2013 pensa di vendere 700.000 con una capacità produttiva già in grado di produrre un milione e mezzo di auto, suv, pick up e veicoli commerciali con il target 2015 di arrivare ad almeno 1.300.000 pezzi venduti nel mondo…

IL MOTODE DELLA GREAT WALL VOLEEX C20R
La Great Wall Voleex C20R è offerta con un unico motore benzina di 1.500 cm3 4 cilindri 16 valvole a iniezione sequenziale multipoint, con emissioni Euro 5 da 97 CV e con una coppia massima di 132 Nm, disponibile anche in versione Ecodual GPL, con un serbatoio da 54 litri nominali e una carica effettiva di circa 43 litri, la più alta in assoluto nella sua categoria. Il motore, come del resto l’intera vettura, è interamente progettato dal centro ricerca e sviluppo della Great Wall e costruito nelle fabbriche del colosso cinese, ormai da tempo caratterizzate da severissimi standard qualitativi, in linea con quelli europei e statunitensi.

L’alimentazione è a iniezione sequenziale multipoint, in testa troviamo 16 valvole con doppio asse a camme e variatore di fase. L’alesaggio è di 75 mm, mentre la corsa è di 84.7.

Il motore della Great Wall C20R ha una coppia massima di 132 Nm e sviluppa una potenza massima di 71.3 kW, corrispondenti a 97 CV, messi a terra da una trazione anteriore ed un cambio a 5 rapporti. La potenza e la cilindrata della Great Wall Voleex C20R fanno si che la piccola cinese si inserisca di diritto nel segmento B delle monovolume compatte.

Segmento in cui Great Wall Voleex C20R si distingue da tutte le sue rivali per la telaistica, nata come piccolo crossover, che bene si esprime soprattutto sui fondi sconnessi dove le torsioni sono molto ridotte nonostante l’altezza da terra di 17 cm, ben al di sopra della media di categoria.

Telaistica supportata anche dalla taratura delle sospensioni indipendenti tipo Mc Person sull’anteriore e interconnesse con bracci a tirante e barra di torsione sul posteriore.

L’impianto frenante è a doppio circuito servoassistito con dischi anteriori e posteriori con ABS, EBD e BA, assicurando una guida piacevole ed al tempo stesso sicura ed affidabile come testimonia la stessa garanzia triennale o di 100.000 chilometri.

 

SU STRADA NEL BRESCIANO
Le prime impressioni di guida della Great Wall Voleex C20R sono positive considerando che si tratta del primo vero debutto di una vettura Euro 5 e tecnologicamente all’avanguardia che giunge in Italia dalla Cina. Le precedenti vetture cinesi erano allettanti per il prezzo ma un conto è un pick up un conto è una monovolume compatta che deve sfidare vetture come Opel Meriva, Hyundai ix20 o Kia Venga piuttosto he Lancia Musa o Fiat Idea . Insomma cambia il pubblico e non sono più ammessi scherzi: qui si gioca davvero è la concorrenza è forte perchè il cliente italiano vuole una vettura bella, economica, sicura e con una buona dotazione di serie, oltre ad avere consumi ragionevoli.

I primi chilometri ci dicono che Great Wall Voleex C20R ha le carte in regola per entrare a fine marzo a testa alta in Italia. Certo motore e cambio sono ancora da “europeizzare”, ma 11.390 euro + 1.500 di GPL fanno perdonare qualche decibel di troppo, specie se l’equipaggiamento è davvero completo ed include fin dalla versione standard, la city, luci diurne, cerchi in lega da 16 pollici, specchietti retrovisori elettrici,4 alzacristalli elettrici, radio e CD, volante regolabile in altezza, chiusura centralizzata con comando a distanza, ABS con EBD, 6 airbag con i laterali che in realtà sono 3 per lato, servosterzo elettrico, attacchi isofix, climatizzatore manuale e persino sensori di parcheggio posteriori. Insomma qualche pecca la si può anche perdonare, certi che i cinesi, come prima i coreani, sanno perfettamente che per sfondare in Europa dovranno puntare molto sulla qualità.

In vettura si sta bene, lo spazio è buono sia per i passeggeri anteriori che posteriori, al pari del bagagliaio che si può ampliare abbattendo singolarmente i sedili posteriori. Lo sterzo ci è piaciuto nei centri urbani e la vivacità della Great Wall Voleex C20R ci ha sorpreso lungo le piacevoli provinciali che da Palazzolo ci hanno portato fino al Lago d’Iseo, molto bello da vedere con strade divertenti da guidare. La poco tipica altezza da terra di 17 centimetri danno sicurezza e sembra di essere a bordo di un crossover compatto dando un bel controllo della strada, amplificato dalla buona visibilità anteriore e laterale. Parcheggi facili grazie alle dimensioni contenute, siamo sotto i 4 metri. I quattro freni a disco si fanno apprezzare in caso di frenate d’emergenza e lo stesso scatto non è propriamente fulmineo ma in linea con le sue rivali. Il 1500 benzina da 97 cavalli si apprezza maggiormente in funzione GPL dove BRC è riuscita a tenere buone performance per la vettura ma con costi di esercizio davvero interessanti grazie al costo del GPL, sperando che il prossimo Governo non si diverta a tassarlo, come già fatto in passato…

Great Wall Voleex C20R merita, quindi, la promozione, benchè i chilometri percorsi siano stati pochi, ma Great Wall potrebbe diventare una piacevole o pericolosa (a seconda dai punti di vista) alternativa agli automobilisti che cercano auto concrete e senza tanti fru fru. Sarà un caso, ma le uniche marche a tenere il mercato auto nel 2012 che si è chiuso con un tragico -19% sono state Dacia, Chevrolet, Opel, Kia ed Hyundai che offrono elevata qualità a prezzi molto ragionevoli.

Great Wall Voleex C20R è in commercio da fine marzo 2013 e vi invitiamo a provarla!

ARTICOLI CORRELATI