KIA ProCeed 2018, la nuova Shooting Brake Made in Europe

KIA presenta alla stampa internazionale la nuova KIA ProCeed, figlia di un successo senza precedenti si rinnova in tutto e per tutto e sembra pronta per conquistare il mercato internazionale grazie ad un giusto mix tra sport e design.

KIA tenta il colpo grosso stravolgendo completamente il prodotto che perde un apostrofo ma guadagna molto sotto punti di vista. In primis con la inedita forma Shooting Brake è stato fatto un importante balzo in avanti: la precedente 3 porte aveva meno carattere della versione attuale che attira gli sguardi. La avevamo vista in versione concept in occasione del Salone di Francoforte ed oggi è stata finalmente svelata alla stampa internazionale.

L’auto è lunga 4.605 mm ma l’altezza, vista la forma da coupè, è più contenuta: si parla infatti di soli 1.422 mm. Le linee sono filanti, tipiche di una shooting brake, e la versione con allestimento GT Line – che abbiamo avuto modo di vedere qui all’anteprima mondiale – risulta essere molto sportiva.

Elemento di sicuro interesse, nelle auto di questa forma, è il bagagliaio che ha una capacità di 594 litri, solo pochi di meno rispetto alla versione familiare. Allo stato attuale non è stato dichiarato il valore relativo alla capacità del baule con i sedili abbassati. L’auto mantiene quindi una buona capacità di carico nonostante la forma molto aerodinamica. Al pari della capacità di carico è sufficiente anche lo spazio a bordo specie per i passeggeri più alti seduti nel posteriore.

La tecnologia

Kia Proceed 2018 Interni

Così come la Ceed anche questa nuova ProCeed ha importanti dotazioni di tecnologia ed in particolare al centro della vettura spicca il grande display da 7 oppure 8 pollici dotato del sistema di navigazione TomTom e che si apre al mondo della connettività con Android Auto ed Apple Car Play. Nel vano porta oggetti spazio anche il sistema di ricarica senza fili che permette di ricaricare gli smartphone compatibili senza la necessità di accedere alla porta USB.

Per quanto riguarda l’assistenza alla guida si trova il sistema che mantiene l’auto in carreggiata leggendo le corsie ed il sistema che permette di mantenere in automatico la distanza dal veicolo che precede. Il sistema si avvale dell’ausilio di un radar posto sotto la calandra ed opera tra 0 e 180 kmh.

Sono disponibili inoltre ulteriori sistemi quali lo Smart Cruise Control with Stop & Go – che permette fermate e ripartenze nel traffico, Blind Spot Collision Warning – che avvisa di eventuali veicoli presenti nell’angolo cieco, Rear Cross-Traffic Collision Warning – che aiuta ad uscire dai parcheggi, Smart Parking Assist – che identifica per il conducente un luogo in cui parcheggiare ed infine il pedestrian recognition che riconosce i pedoni ed interviene attivamente per evitare la collisione.

I motori e la trasmissione

Kia Proceed 2018

Il primo aspetto interessante riguarda le motorizzazioni: tre a benzina ed una sola diesel. Va intanto precisato che tutti i motori sono già Euro 6d-TEMP, uno standard che entrerà in vigore solo nei prossimi mesi e quindi l’auto è pronta per affrontare le sfide del futuro in termini di inquinamento ed accesso al centro delle città.

I motori a benzina partono dal piccolo tre cilindri da 1 litro e 120 CV che può essere la soluzione ideale per tutti coloro i quali sono alla ricerca di un motore piccolo dai consumi contenuti. La versione intermedia è costituita da un quattro cilindri 1.4 litri da 140 CV mentre per tutti coloro i quali sono alla ricerca di una versione sportiva possono contare sul propulsore 1.6 litri sempre 4 cilindri e 204 CV. Se desiderate optare per un diesel potete contare sulla versione 1.6 litri, ovviamente sovralimentata, da 136 CV.

La trasmissione può essere, su richiesta, automatica con un nuovo sistema a doppia frizione e sette rapporti al quale viene accoppiato il sistema che permette di selezionare le modalità di guida. La modalità normal può essere adottata nel quotidiano mentre la modalità Sport migliora la risposta dell’acceleratore, migliora lo sterzo e tende ad allungare le marce per avere sempre potenza a disposizione.

Per quanto riguarda gli allestimenti sono disponibili solo le versioni GT e GT Line. La prima è caratterizzata dal motore da 204 CV mentre le altre versioni sono appunto GT Line.

I prezzi saranno svelati in futuro: prima si deve passare dalla presentazione ufficiale in occasione del Salone Internazionale di Parigi. In quell’occasione sapremo qualcosa in più.

ARTICOLI CORRELATI