USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Kimera Automobili EVO37: la Lancia da rally del 1983 ritorna in chiave moderna

La piemontese Kimera Automobili ha presentato il "restomod" della mitica Lancia 037, la vettura da rally che diventò Campione del Mondo nel 1983

Vi ricordate il prototipo della Lancia 037 che vi abbiamo presentato all’inizio di aprile e che andrà all’asta il prossimo 15 giugno? Bene, immaginatevi quella vettura di nuovo in produzione ma rivista in chiave moderna con una serie limitatissima: otterrete il “restomod” EVO37 proposto da Kimera Automobili, azienda con base a Cuneo che ha saputo unire il blasone di una delle icone del mondo dei rally con la dotazione meccanica delle più recenti vetture sportive dei nostri tempi.

L’artefice dell’esemplare che potete ammirare nelle foto presenti in gallery è Luca Betti, fondatore della società piemontese nonchè della divisione interna Motorsport con la quale ha ottenuto diverse soddisfazioni sportive (anche a livello internazionale) e ha dato vita ad alcuni restauri d’autore che hanno coinvolto prima la Delta S4 e poi, ovviamente, la 037 originale.

Kimera Automobili Lancia Evo37

E’ quest’ultima che ha fornito la piattaforma di partenza per la Kimera EVO37, la quale sostanzialmente replica forme e dotazione della sua progenitrice tranne per alcuni dettagli dallo stile più moderno. Oltre a un aumento nella lunghezza complessiva (che passa da 3,89 a 4,05 metri), la nuova Lancia porta in dote i quattro fari circolari Full LED all’avantreno, la carrozzeria in fibra di carbonio (al posto della vetroresina) e la mascherina centrale dalle linee più al passo con i tempi… proprio come il telaio, le sospensioni (fornite da WP e da Öhlins) e l’impianto frenante (rigorosamente Brembo).

Lo chassis, in primo luogo, deriva dalla scocca utilizzata sulla Lancia Beta Montecarlo degli anni ’80 e presenta strutture tubolari sia all’anteriore che al posteriore che ora diventano portanti, rendendo la cellula centrale un vero e proprio “guscio” munito di roll-bar che, ovviamente, non pregiudica l’abitabilità per pilota ed (eventualmente) per il passeggero. Per quanto riguarda molle e ammortizzatori è stato mantenuto lo schema della 037 originale, mentre per l’impianto frenante la scelta è ricaduta su quattro dischi autoventilanti da 365 mm con pinze a quattro pistoncini, pronti ad agire su cerchi da 18” e da 19” rispettivamente davanti e dietro e su pneumatici Pirelli dalle spalle ribassate.

Kimera Automobili Lancia Evo37

Anche il motore ha conservato le sue caratteristiche originali, merito dell’aiuto fornito dall’ex-motorista ufficiale Claudio Lombardi: sotto al cofano rimane quindi l’architettura a quattro cilindri da 2.15 Litri,  distribuzione bialbero a quattro valvole per cilindro e trazione posteriore, tuttavia completamente riprogettata da zero e impreziosita di una doppia sovralimentazione derivata dalla Delta S4. La presenza del compressore volumetrico Roots e di un secondo turbocompressore ha permesso di migliorare la risposta della vettura ai bassi-medi regimi di rotazione ma anche agli alti, assicurando un’output prestazionale di 505 cavalli e 550 Nm di coppia massima.

Esteticamente, invece, la Kimera EVO37 rimane sostanzialmente la stessa Lancia degli anni ’80: presenti all’appello il cofano con rigonfiamento centrale e nervature, la zona del cockpit con tettuccio rastremato e un posteriore con alettone maggiorato e profilo estrattore completo di impianto di scarico a quattro terminali, che faranno cantare questa vettura “nostalgica” proprio come faceva ai suoi tempi d’oro. La Lancia “restomod” della Kimera Automobili sarà presentata ufficialmente nel mese di luglio al Festival of Speed di Goodwood con al volante il due volte Campione del Mondo Miki Biasion, mentre la commercializzazione dei 37 esemplari (dei quali undici già venduti) inizierà a settembre. Il prezzo? A partire da 480.000 Euro, escluse le personalizzazioni e l’Iva.

Kimera Automobili Lancia Evo37

TUTTO SU Lancia
Articoli più letti
RUOTE IN RETE