La Volkswagen Golf II con due motori protagonista della Pikes Peak 2018

Dopo oltre 30 anni, la Volkswagen Golf II con due motori termici che partecipò nel 1987 alla Pikes Peak, viene restaurata e si appresta ad affrontare nuovamente la crono scalata che si tiene in Colorado, USA.

Per chi non la conoscesse, la Pikes Peak è la gara automobilistica “in salita” più famosa al mondo. Un inferno di 156 curve che portano in alto, fino al “paradiso” di una bandiera a scacchi che sventola ad oltre 4.300 metri sul livello del mare. Siamo in Colorado, negli Stati Uniti – e oggi stiamo per assistere all’edizione numero 96 di questa gara gloriosa. Ma negli anni non è solo la Pikes Peak ad essere cambiata – trasformando molti dei suoi tratti sterrati in lisce lingue d’asfalto perfetto – il mondo dell’automotive sta cambiando e a giocare tra le sue folli curve debuttano anche i motori elettrici, con Volkswagen – ad esempio – che qui in Colorado porterà il prototipo IDR, guidato da Romain Dumas.

Ma la casa tedesca non è nuova a portare diavolerie tra queste sinuose strade. Era infatti il 1987 quando da Wolfsuburg sbarcò in Colorado una Volkswagen Golf seconda serie a dir poco pazzesca. Cosa aveva di tanto folle? Beh, la presenza di due motori termici ad esempio. A muovere quella Golf II ci pensavano infatti due propulsori a quattro cilindri da 1,8 litri di cilindrata che insieme facevano 32 valvole. Grazie ai turbocompressori KKK di cui erano dotati ci si poteva godere una potenza globale di 650 CV – per una massa che senza pilota a bordo sforava di poco il peso di una tonnellata.

9 Foto

I motori erano distanti tra loro – uno posizionato davanti all’abitacolo ed il secondo subito alle sue spalle. A metter mano ad un progetto così coraggioso fu Kurt Bergmann – “uno che ci capiva” e che negli Anni ’60 fu proprietario di una piccola scuderia di F1. Come andò a finire quella storica Pikes Peak di 31 anni fa? Beh, quella Golf sulla carta si godeva il favore di un successo garantito, ma non andò così. Guidata da Jochi Kleint, la Volkswagen Golf con due motori – si portò a casa solo il quarto tempo nelle prove, riuscendo a salire fino al traguardo utilizzando un solo motore. In gara i sogni s’infransero ad un soffio dall’arrivo – per un’avaria al sistema di lubrificazione.

Una spedizione sfortunata, ma ambiziosa – con un’auto probabilmente fin troppo fragile – che però oggi la casa di Wolfsburg vuole ricordare ed omaggiare. Ecco quindi quella Volkswagen Golf 2° serie portata a nuova vita, restaurata e dotata di una potenza, stavolta limitata ad “appena” 500 CV. Tutto è pronto per tornare sulla Pikes Peak – stavolta con mastodontico e più efficiente sistema di raffredamento, perché nulla – 31 anni dopo – dovrà andare storto. “In bocca al picco” – cara Golf.

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/la-volkswagen-golf-ii-con-due-motori-protagonista-della-pikes-peak-2018_176376/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis