Lancia Ypsilon GPL, provata la versione a GPL della fortunata ed elegante citycar italiana che sa essere anche risparmiosa

La fortunata compatta di casa Lancia adotta il GPL di Landi Renzo e si trasforma in Lancia Ypsilon Ecochic: maggiore attenzione all'ambiente ma stessi comfort e cura dei dettagli

Lancia Ypsilon GPL – Test Drive. La versione bifuel di Lancia Ypsilon si appresta a scalare le classifiche dei modelli alimentati a gas liquido, confermando la sua leadership nel segmento cui appartiene; nel 2009, infatti, le proiezioni dei dati fanno segnare una quota di mercato pari al 24% fra le compatte. Questa versione Ecochic abbina – secondo le intenzioni della Casa – lo stile lussuoso del marchio Lancia con l’attenzione all’ecologia del GPL che – come sappiamo – produce emissioni di Co2 vicine allo zero. Tanto che nel 2008 questo combustibile ha fatto registrare una crescita del 140% e quest’anno – complici anche gli incentivi governativi – la quota potrebbe ancora aumentare. Ma non solo per merito di una rinnovata attenzione all’ecologia ma anche per il risparmio che consente e anche perchè oramai il livello di sicurezza dei nuovi impianti è un fatto assodato.

Gli impianti GPL Lancia sono prodotti in collaborazione con l’azienza Landi Renzo Spa, una garanzia in questo settore e vengono installati in linea di montaggio, consentendo così di ottenere il massimo beneficio dai contributi statali (1500 Euro), azzerando la differenza di costo della versione a GPL che, in caso di rottamazione, ha un costo inferiore della stessa auto con alimentazione a benzina. Parallelamente all’installazione dell’impianto, è stato ottimizzato il motore 1.4 Fire per compensare la minore lubrificazione e il minore potere calorifico del GPL rispetto alla benzina. La combinazione dei due carburanti consente così un’autonomia totale di 1281 chilometri con un serbatoio per il gas di 39 litri che lascia comunque immutato il vano bagagli, in termini di capienza. Il risparmio annuale su un 15mila km all’anno – che è la percorrrenza media per vetture di questo segmento – si concretizza in ben 500 Euro.

Ammiraglia compatta
La Ypsilon rappresenta lo stato dell’arte nel segmento delle “compatte” esclusive. È infatti pensata per una clientela sofisticata che è alla continua ricerca di prodotti unici, che ama distinguersi e cerca prima di tutto il piacere nell’uso dell’automobile. Senza dimenticare che, come i migliori prodotti di lusso italiani, Lancia Ypsilon coniuga l’eccellenza dello stile con una tecnologia all’avanguardia. Connubio vincente al quale il modello aggiunge una grande raffinatezza estetica che significa recupero in chiave moderna delle linee Lancia, perfetti abbinamenti e molte possibilità di personalizzazione.

La stessa coerenza stilistica fa degli interni un ambiente emotivamente coinvolgente, un vero e proprio salotto, ma anche un abitacolo funzionale e moderno per assicurare sempre un viaggio estremamente confortevole sia in veste di guidatore sia di passeggero. Sensazioni alle quali contribuisce anche la particolare cura prestata ai dettagli, l’impiego di materiali pregiati e la creazione di raffinati ed eleganti accostamenti cromatici tra le tinte della carrozzeria e quelle dei rivestimenti interni, caratteristiche uniche per il segmento.

ARTICOLI CORRELATI