USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Lightyear One: l’elettrica con il fotovoltaico sul tetto arriva a 710 km di autonomia

Il prototipo dello startup olandese ha portato a termine con successo un test sul circuito ovale dell'Aldenhoven Testing Center, superando i 700 km di autonomia con la singola ricarica

Esiste un modo diverso di raggiungere percorrenze da auto “normale” con la tecnologia elettrica senza utilizzare batterie dalla capacità elevatissima? La risposta è sì e arriva dall’Olanda: la startup Lightyear, infatti, sta portando avanti i test sul suo prototipo di vettura con pannelli solari sul tettuccio, un mezzo che era già stato sotto i riflettori nel 2019 promettendo un’autonomia massima di ben 725 km calcolata nel ciclo di utilizzo WLTP.

Chiamata Lightyear One, quest’auto ha recentemente dato prova del suo potenziale svolgendo un esperimento in circuito sull’ovale dell’Aldenhoven Testing Center, al fine di portare a casa un risultato concreto di quanto riesca a fare in condizioni di utilizzo “standard”. Procedendo alla velocità costante di 85 km/h, il prototipo olandese ha sfruttato ogni singola goccia di energia proveniente dal pacco batterie da 60 kWh e dai cinque metri quadrati di celle fotovoltaiche sul tetto, ottenendo ben 710 km di percorrenza massima prima di spegnersi.

Lightyear One Concept

Prova superata, quindi… anche se il dato ottenuto avrebbe potuto essere ancora migliore se ci fosse stato un meteo completamente soleggiato, il quale avrebbe assicurato un surplus di autonomia pari a 30 km extra. “Dopo quattro anni di duro lavoro e sviluppo interno, abbiamo raggiunto una pietra miliare ingegneristica e tecnologica molto importante – ha affermato Lex Hoefsloot, AD di LightyearQuesto risultato convalida la nostra tecnologia e dimostra che siamo davvero in grado di mantenere la nostra promessa di introdurre il veicolo elettrico più efficiente di sempre”.

Questo prototipo ha oltre 710 km di autonomia con un consumo energetico di soli 83 Wh/km a 85 km/h. Anche le auto elettriche più efficienti oggi sul mercato consumano circa il 50% in più di energia a questa velocità relativamente bassa: ridurre il consumo per chilometro di un veicolo elettrico significa poter fornire molta autonomia con una piccola batteria, abbassando di conseguenza il prezzo d’acquisto iniziale per ottenere veicoli più convenienti ed efficienti”.

La startup olandese Lightyear ha in programma di produrre i primi 946 esemplari della One a partire dai primi mesi dell’anno prossimo, con arrivo previsto nei concessionari dal 2024. Sarà veramente questa la soluzione più conveniente per il futuro dell’automotive?

Lightyear One Concept

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE