Mercedes-Benz Classe R 63 AMG

La Grand Sports Tourer va in palestra…e non per dimagrire...

Mercedes-Benz Classe R 63 AMG. Con il suo Grand Sports Tourer, ovvero la Classe R, la Mercedes intende conquistare una nicchia di mercato per certi versi ancora vergine, grazie ad una vettura che è un po’ berlina, monovolume, station wagon e SUV. Anche a coloro che possono subire il fascino di questa imponente creazione della storica Casa tedesca viene offerta una versione cattiva marchiata AMG, sinonimo quest’ultimo di sportività di alto livello. Dunque, restyling esteriore e potenziamento delle performance caratterizzano Mercedes-Benz Classe R 63 AMG, per un risultato che accentua il “melting pot” di stili e soluzioni di questa peculiare vettura.
Fuori e dentro, un piglio aggressivo
Il Kit aerodinamico con cui AMG riveste la Classe R si compone di nuovi paraurti AMG, doppi terminali di scarico cromati, loghi “6.3 AMG” sui parafanghi anteriori, gruppi ottici posteriori bruniti ed assetto più rigido per un risultato d’insieme inteso ad evocare una sportività decisa ed elegante. A tutto questo si aggiungono i grandi cerchi in lega AMG da 20 pollici a cinque razze, con pneumatici da 265/45R 20.
Nell’abitacolo il leit motiv sportivo viene richiamato grazie ai sedili sportivi AMG, ai rivestimenti in nappa con inserti in rivestimenti interni esclusivi su tutti i sedili, alle modanature in alluminio nero, al volante sportivo ergonomico AMG con comandi del cambio integrati e strumentazione dotata di menu principale e funzione RACETIMER.
250 km/h limitati dalle briglie …
Mercedes R 63 AMG monta un propulsore V8 da 6,3 litri di nuova concezione da 510 CV di potenza e 630 Nm di coppia, lo stesso cuore pulsante di Mercedes ML 63 AMG. Le prestazioni fanno decisamente paura: da 0 a 100 km/h in appena 5,0 secondi (per la R 63 AMG a passo corto, mentre quella a passo lungo ci impiega 5,1 sec.), con una velocità massima limitata elettronicamente di 250 km/h.
La trazione integrale è permanente, a conferma dell’indole trasversale della Classe R, che oltre a berlina, station wagon, monovolume, è anche un po’ SUV: quindi eleganza, spaziosità (sei passeggeri comodi), possibilità di un off-road (seppur contenuto) e prestazioni corsaiole tutto in un’unica vettura.
La trasmissione AMG SPEEDSHIFT 7G-TRONIC presenta comandi al volante per una sensazione di guida ancor più sportiveggiante e il selettore DIRECT SELECT con 3 programmi d’innesto (Sport, Comfort e Manuale), utili ad esaltare le impressionanti prestazioni del motore V8 AMG.
A tutto ciò vanno aggiunti impianto frenante ad alte prestazioni AMG, assetto sportivo AMG con sospensioni pneumatiche AIRMATIC, regolazione di livello e sistema di sospensioni adattive ADS, un pacchetto completo che cambia non solo pelle, ma anche spirito a questa grande della Casa di Stoccarda.
Elite sportiva
Il target di riferimento è senza ombra di dubbio un’élite di clienti amanti della comodità, del lusso e, soprattutto, della sportività vera.

ARTICOLI CORRELATI