Nissan Leaf Autonomous Drive si guida da sola

La tecnologia spinge l'auto verso l'ecologia del motore elettrico e la guida in autonomia per ridurre i rischi di incidente. E quel futuro è più vicino di quanto si pensi

Da Nissan la Leaf che si guida da sola
Nissan ha promesso che entro il 2020 sarà in grado di offrire una Nissan Leaf in grado di guidare da sola, secondo lo slogan zero emission zero casualities ovvero nessuna emissione di CO2 e nessuna vittima di incidenti. Con il progetto Nissan Leaf Autonomous infatti la casa giapponese punta a spostare il controllo della vettura dal conducente attuale alla tecnologia dei computer, per una guida certamente più noiosa ma anche molto più sicura se si pensa che negli USA il 93% degli incidenti è causato da distrazioni.

 

Sensori di bordo e GPS per muoversi nel traffico
Le auto Nissan autonomous sfruttano il meglio della tecnologia attualmente disponibile, abbinata ovviamente ad un cambio automatico e alla gestione computerizzata del volante e dello sterzo, in modo simile a quanto avviene con gli attuali Park Assist. Il GPS viene utilizzato dal  sistema di navigazione per fissare il punto d’arrivo della vettura, la sua destinazione, ma la guida tra partenza e arrivo viene gestita quasi esclusivamente in tempo reale attraverso i sensori a bordo. Nissan Leaf Autonomous possiede dunque telecamere, radar, sonar e laser a lunga distanza per comprendere al meglio la propria posizione rispetto all’ambiente circostante. Attraverso le telecamere è in grado di riconoscere le altre auto, persone, animali, edifici e ogni altro ostacolo.

 

Autonoma o altamente assistita?
La velocità viene determinata dalla situazione di traffico e dai limiti vigenti, ma può venire richiesto alla vettura di sorpassarne una più lenta che ci precede. Attraverso l’attivazione delle frecce di direzione è dunque possibile il cambio di corsia e, a velocità ridotta nei centri urbani, svoltare in una strada anche se non preimpostata nel percorso. E’ dunque possibile avere un certo controllo sulla vettura.

 

Obiettivo 2020
Nissan ha dunque come obiettivo quello di lanciare la vettura che si guida da sé entro il 2020, una data più vicina di quanto si possa immaginare e che secondo i tempi dell’automotive significa fra circa due generazioni di auto.

ARTICOLI CORRELATI