Nuova Audi A2

Audi A2, già presentata sotto forma di concept all'ultimo Salone di Francoforte, si sta preparando al lancio nel 2014 e per fronteggiare la competizione della futura rivale BMW i3.

Nuova Audi A2, il prototipo a Francoforte 2011 e sul mercato nel 2014
Audi A2 Concept
è già stata presentata come prototipo al Salone di Francoforte e  anticipa la nuova due volumi cinque porte dalla spiccata attitudine urbana in arrivo nella gamma della casa dei quattro cerchi per il 2014. La piccola vettura si impone, infatti come futura rivale di BMW i3 e il centro stile Audi si sta impegnando a svilupparne pianale, performance e motorizzazioni all’avanguardia.

Dimensioni inferiori a quelle dell’A1 per l’Audi A2
Un dato sorprendente riguarda le dimensioni della vettura: la nuova Audi A2 è lunga 3.8 metri, ovvero una ventina di centimetri in meno rispetto all’Audi A1. Mentre quest’ultima ha un’attitudine spiccatamente dinamica e sportiva, l’Audi A2 è votata alla mobilità urbana a basso impatto ambientale, oltre a proporsi come un asso nella caccia al parcheggio grazie all’eccellente visibilità garantita dall’ampia finestratura e dalla posizione di guida rialzata.

Audi A2 Concept: motorizzazioni e abitabilità interna

Dal punto di vista tecnico per ora non ci è dato sapere molto sull’Audi A2 Concept. La casa tedesca ha rivelato solo la presenza di un potente motore elettrico capace di garantire prestazioni brillanti ed un’autonomia di tutto rispetto. Originariamente il modello è concepito per essere alimentato da un hp 114 (85 kW / 116 CV) motore elettrico, ma la variante che verrà lanciata sul mercato dovrebbe avere equipaggiata con un 1.4 litri TFSI da 120 CV (89 kW / 122 CV) e un 1.8 litri TSFI con 178 CV (133 kW / 180 CV). I rumors prevedono il possibile sviluppo anche di un 1.6 Turbodiesel e di 2.0 litri ibrido con motore 1.4 litri TFSI e un motore elettrico per una potenza combinata di 234 CV (175 kW / 238 CV). L’A2 Concept garantisce un’eccellente abitabilità per quattro, con avvolgenti poltrone singole e notevole spazio per la testa e le spalle di pilota e passeggeri.

L’obiettivo della nuova A2 è il contenimento del peso
Se la prima Audi A2 puntava su un cuore endotermico tradizionale abbinato ad un leggerissimo telaio in alluminio per ridurrei consumi, la nuova Audi A2 preme l’acceleratore sul fattore tecnologico e sulla riduzione dell’impatto ambientale. Il telaio in alluminio (ASF, aluminium space frame) cede il passo ad uno composito, stato dell’arte nella ricerca di nuovi materiali. Denominato MSF (multi-material space frame) questo nuovo telaio è composto da acciaio, alluminio e fibra di carbonio rinforzata con plastica. Il risultato dovrebbe garantire un peso totale ridotto a soli 800 kg, nonostante la presenza delle pesanti batterie necessarie al motore elettrico. Questo nuovo modello nasce per contrastare la BMW i3, prima trazione anteriore della casa di Monaco anch’essa elettrica ed in arrivo tra circa un anno. 

ARTICOLI CORRELATI