Nuova Honda Fit 2009

Due motori a benzina disponibili: la versione 1,2 SOHC i-DSI di 90 CV a 600 giri a 114 Nm, e 1,4 i-DSI da 82 a 100 CV e da 119 a 127 Nm. Calate ulteriormente le emissioni e i consumi. Versione manuale a 5 rapporti o con cambio automatico sequenziale i-SHIFT, la versione 1,2 non […]

Due motori a benzina disponibili: la versione 1,2 SOHC i-DSI di 90 CV a 600 giri a 114 Nm, e 1,4 i-DSI da 82 a 100 CV e da 119 a 127 Nm.
Calate ulteriormente le emissioni e i consumi.
Versione manuale a 5 rapporti o con cambio automatico sequenziale i-SHIFT, la versione 1,2 non prevede i comandi sequenziali al volante.

Per quanto riguarda la sicurezza la Fit non ha nulla da invidiare ai massimi del mercato, la piccola è infatti dotata di una scocca tecnologia di compatibilità avanzata (Advanced Compatibility Engineering), poggiatesta attivi, controllo elettronico in curva VSA (Vehicle Stability Assist). Airbag anteriori e laterali, a tendina su tutta la lunghezza, cinture di sicurezza con attacco a tre punti in tutti i sedili
Inoltre sono state riviste le sospensioni, il corpo più rigido e alcune modifiche al volante rendono la nuova Honda Fit decisamente più stabile.
Particolari che vogliono convincere anche l’acquirente più scettico, preoccupato dalle minime dimensioni, della massima affidabilità della Honda Fit.

Il concentrato di design, tecnologia e stile giapponese intende far parlare di se ancora una volta…

ARTICOLI CORRELATI