Nuovo Mitsubishi ASX 2020: restyling nipponico per il SUV compatto

Debutto al Salone di Ginevra 2019 per il nuovo Mitsubishi ASX, crossover del marchio nipponico che eredita le linee spigolose di Eclipse Cross e tanta tecnologia di bordo

Grande ritorno dopo 10 anni di Mitsubishi ASX, crossover della casa nipponica giunto ora alla seconda serie. Se è vero che il mercato italiano non ne ha fatto un principe è altrettanto vero che, a livello globale ,l’ASX ha raccolto 1,3 milioni di consensi. Il nuovo Mitsubishi ASX debutta quindi al Salone di Ginevra 2019 con contenuti inediti sia in termini di design, dove trae ispirazione dal già affermato Mitsubishi Eclipse Cross 2018, fino alla tecnologia di bordo che eleva gli standard del nuovo ASX alla new wave tecnologica che stiamo vivendo in questi anni.

Active Smart Crossover

Il nuovo Mitsubishi ASX è equipaggiato con un motore MIVEC da 2.0 litri, con 16 valvole a controllo elettronico accoppiato ad un cambio manuale a 5 rapporti o ad un automatico a variazione continua CVT, disponibile con due o quattro ruote motrici.

Stilisticamente il nuovo ASX si riconosce per linee taglienti e aggressive, testimoni del nuovo corso Mitsubishi guidato dal claim Drive Your Ambition. I LED giocano come presenza fissa sia all’anteriore che ai fanali posteriori, eccetto per gli indicatori di direzione, ancora di tipo tradizionale.

Agli interni ASX si rinnova integrando la connettività con smartphone attraverso un display infotainment da 8 pollici, mentre è stato presentato un sistema di navigazione Tom Tom capace di fornire indicazioni sul traffico in tempo reale.

Il nuovo crossover nipponico è disponibile in tre diverse colorazioni: Red Diamond, Sunshine Orange ed Oak Brown. Per conoscere prezzi, allestimenti e data d’uscita bisognerà attendere il debutto ufficiale al Salone di Ginevra 2019.

ARTICOLI CORRELATI