Peugeot 207CC – Long Test Drive

Sfiziosa Una vettura che strizza l’occhio ai giovani non puo’ esimersi da un po’ di sano snobisno. L’interno in pelle opzionale, che riveste anche la plancia, é quel che ci vuole per far conquiste sui lungomare romagnoli! I due roll bar posteriori, che salgono in caso di ribaltamento grazie ad un sistema pirotecnico, contribuiscono con […]

Sfiziosa Una vettura che strizza l’occhio ai giovani non puo’ esimersi da un po’ di sano snobisno. L’interno in pelle opzionale, che riveste anche la plancia, é quel che ci vuole per far conquiste sui lungomare romagnoli! I due roll bar posteriori, che salgono in caso di ribaltamento grazie ad un sistema pirotecnico, contribuiscono con la loro finitura cromata alla definizione di un abitacolo comodo, elegante ed alla moda. Per scoprirla vi basta poggiare il ditone su un pulsante nel tunnel centrale, ed attendere che i sei attuatori ripieghino il tetto nel bagagliaio. La chiusura é precisa, grazie alla nuove guarnizioni dei vetri ed alla qualità costruttiva decisamente elevata. Motorizzazioni Con due motori benzina ed uno diesel, la 207 CC dispone subito di una gamma davvero completa in questo segmento: i benzina sono due 1.6 da 120 e 150 cavalli. 110 invece i cavalli a disposizione del 1.6 a gasolio HDi. Questi tre motori a quattro cilindri, con doppio albero a camme in testa e sedici valvole, sono abbinati ad un cambio meccanico a 5 marce, adattato alle caratteristiche di ciascun propulsore. Un cambio automatico a 4 rapporti con comando sequenziale Tiptronic System Porsche è disponibile per il nuovo 1.6 litri benzina da 120 cavalli. Notevole il motore top di gamma: 1,6 litri THP, che sta ad indicare “Turbo High Pressure”, viene proposto sulla 207 CC e le conferisce una incredibile versatilità di utilizzo, grazie alla coppia massima di 240 Nm disponibile sin da 1.400 giri ed alla potenza di 150 cavalli a 5.800 giri. Il suo turbocompressore innovativo di tipo Twin-Scroll e il sistema di distribuzione a iniezione diretta benzina contribuiscono ad una eccezionale sintesi tra prestazioni e consumi. Un tetto semplicemente magico Il tetto retrattile è frutto dell’esperienza di Peugeot nella realizzazione delle coupé cabriolet. E’ stato progettato internamente in base a un rigido capitolato in materia di qualità e di robustezza di funzionamento. Viene assemblato in una catena di montaggio dedicata nello stabilimento di Madrid, poi raggiunge la linea di montaggio delle 207 CC nella stessa unità produttiva. La cinematica del tetto della 207 CC, derivata da quella della 206 CC, si differenzia profondamente dalla precedente in termini di comfort di utilizzo per il suo funzionamento completamente automatico, senza alcun tipo di sbloccaggio manuale. L’unica manovra consiste nel premere un pulsante per circa 25 secondi durante i quali si effettua il ciclo di apertura o di chiusura, dopo aver abbassato automaticamente i quattro vetri. Per ottimizzare la tenuta, la 207 CC è munita di sistema “short drop”, ossia, ogni maniglia è provvista di un sensore capacitativo (invisibile per l’utilizzatore) che comanda l’abbassamento del vetro di alcuni millimetri quando la mano passa dietro la maniglia, liberando il vetro dalla guarnizione di tenuta in gomma.

ARTICOLI CORRELATI