Prova Jaguar F-Pace 2019: caratteristiche, opinione e prezzi del SUV Premium

Jaguar F-Pace è il SUV sportivo di alta gamma che ha contribuito alla importante crescita del marchio inglese a livello europeo. A tre anni dal suo debutto è arrivato il momento di qualche ritocco di nel comparto della tecnologia, della sicurezza e dell’estetica a bordo del veicolo.

Il marchio Jaguar negli ultimi anni ha fatto importanti passi in avanti e la ripartenza è iniziata con F-Type, vera icona sportiva che ha conquistato un pubblico alla ricerca di una vettura distintiva e di carattere ed è poi proseguita negli anni con XE – berlina sportiva ed XF – versione più spaziosa maggiormente rivolta ad un pubblico familiare.

Nel corso degli ultimi tempi anche Jaguar, così come tante altre case automobilistiche, ha ceduto al fascino dei SUV, proponendo al mercato una serie di alternative molto valide che hanno le permesso una crescita superiore al 70% nel corso dell’anno 2018. L’importante record è stato raggiunto per mezzo di una serie di prodotti ben bilanciati sempre a cavallo tra sportività, eleganza e quel minimo di tocco “British” che è piaciuto molto alla clientela italiana.

Jaguar F-Pace Frontale

La gamma “PACE” è oggi composta da 3 SUV: F-Pace – la capofila, E-pace – la piccola di casa ed I-Pace– una vettura elettrica dall’autonomia di circa 400 km che si sta facendo strada nel mercato dei veicoli privi di alimentazione termica.

Proprio F-Pace, sul mercato dall’aprile 2016, a tre anni dal suo debutto e dopo aver ricevuto numerosi riconoscimenti tra i quali World Car of the Year 2017 e World Car Design of The Year 2017 torna oggi sul mercato in MY2019 con un importante dote di novità che riguarda gli interni, la tecnologia per la sicurezza e il confort a bordo.

All’interno della Jaguar F-Pace 2019 spicca oggi, di serie, un display da 10 pollici che permette di interagire con il sistema d’infotainment Touch Pro e dal punto di vista estetico le principali migliorie riguardano l’introduzione di pelle scamosciata per il cielo dell’abitacolo, battitacco illuminati dalla scritta Jaguar, pedali in metallo lucido, tappetini pregiati premium e controller cromati del sistema di regolazione dei sedili, che sono regolabili a 10 vie.

La clientela più esigente potrà inoltre optare per sedili più sportivi “Performance” più leggeri, più sottili e maggiormente ergonomici grazie a una regolazione a ben 14 vie.

Dal punto di vista tecnico Jaguar F-Pace MY2019, che vanta ben 5 stelle nei test Euro-NCAP, può beneficiare oggi di serie di molte dotazioni che all’esordio non erano contemplate o che erano disponibili solo come optional. Di serie si trova oggi la telecamera posteriore che proietta le informazioni all’interno dell’ampio display da 10 pollici, i sistemi di assistenza al parcheggio anteriori e posteriori, il sistema di frenata di emergenza che contribuisce ad arrestare il veicolo ad una velocità compresa tra I 10 ed i 160 km/h, il Lane Keep Assist ed il Driver Condition Monitor, che verifica le condizioni del conducente durante la guida e lo avvisa nel momento in cui il sistema rileva che è il momento di fare una pausa.

La trazione integrale AWD di Jaguar: la guida in ogni contesto

Jaguar F-Pace posteriore

La sicurezza in ogni contesto passa anche da una vettura in grado di adattarsi alle condizioni della strada ed in occasione dell’evento stampa che si è tenuto a Courmayeur abbiamo messo alla prova la trazione integrale AWD di Jaguar all’interno di un tracciato chiuso con un fondo stradale misto acqua, neve e ghiaccio davvero ai limiti dell’aderenza.

Il sistema di trazione integrale AWD di Jaguar lavora in maniera intelligente adattandosi alle condizioni del contesto stradale: durante la guida normale la trazione viene mantenuta al 90% all’asse posteriore per favorire una condizione di sportività e nel contempo garantire il massimo piacere di guida.

Nel momento in cui si rileva una maggiore necessità di coppia la vettura è in grado di ripartire equamente la potenza su entrambi gli assi così da trasformare Jaguar F-Pace in una vettura a trazione integrale 50:50. In condizioni particolari è addirittura in grado di portare il 90% di coppia all’anteriore lasciando il posteriore sostanzialmente scarico.

Il cambio di ripartizione della coppia avviene in maniera totalmente trasparente nei confronti del conducente che non deve far altro che pensare alla guida lasciando all’elettronica della vettura il compito di garantire la sicurezza delle persone a bordo. Il sistema, sperimentato all’interno del tracciato, si comporta in maniera impeccabile ed in soli 180 ms è in grado di compiere qualsiasi operazione di trasferimento.

La magia avviene per il tramite di un ripartitore di coppia posizionato dietro la scatola del cambio e composto da una frizione multi disco bagno olio la cui attivazione è comandata da un attuatore elettroidraulico che regola la pressione tra due dischi. Nel momento in viene rilevata la necessità di cambiare trasferimento l’attuatore va dunque a togliere oppure mettere trazione agli assi.

Jaguar F-PACE è inoltre dotata di un selettore delle modalità di guida che permette di scegliere attraverso una serie di programmi prestabiliti e nel corso della nostra prova abbiamo verificato la differenza tra il programma sportivo ed il programma dedicato ai fondi a bassa aderenza.

Alla guida con il primo programma, con asfalto innevato, abbiamo percorso il tracciato con una vettura sostanzialmente fuori controllo all’insegna del divertimento più che della sicurezza mentre con il programma dedicato ai fondi a scarsa aderenza abbiamo verificato le effettive doti fuori statistiche di Jaguar F-Pace che si è rivelata quindi una vettura ideale in ogni condizione stradale per una guida in tutta sicurezza.

Jaguar F-PACE SVR

Jaguar F-Pace SVR 2019

In occasione dell’evento abbiamo anche avuto modo di vedere la nuova Jaguar F-TYPE SVR, un mostro 5 litri V8 da 550 CV con trasmissione automatica Quickshift, capace di erogare 680 Nm di coppia e di raggiungere la velocità massima di 283 km/h. Tra le principali differenze rispetto alla versione meno estrema troviamo i tubi di scarico maggiorati, un importante sistema frenante rivisto e proporzionato alle prestazioni elevate, un sistema di sospensioni sportive adattive nonché un differenziale a controllo elettronico che saprà far divertire i più sportivi.

ARTICOLI CORRELATI