USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Seat Leon Sportstourer: più tecnologia, comfort e motorizzazioni

La nuova Seat Leon Sportstourer arriva sul mercato con un poker di motori tutti nuovi: l’atteso propulsore 1.5 TGI 130CV DSG a metano, il nuovo mild hybrid 1.0 eTSI 110CV DSG e le due inedite versioni 2.0 TDI da 115CV e 150CV, quest’ultima in abbinamento a cambio DSG e trazione integrale 4Drive

Seat ha presentato la nuova Leon Sportstourer, la versione station wagon della best seller della Casa spagnola ora disponibile con altre quattro motorizzazioni e addirittura 10 diverse versioni per soddisfare ogni esigenza di mobilità. La vettura unisce tutta innovazion, tecnologia e tanto spazio.

Seat Leon Sportstourer: le caratteristiche

La nuova Seat Leon Sportstourer arriva sul mercato con un poker di motori tutti nuovi: l’atteso propulsore 1.5 TGI 130CV DSG a metano, il nuovo mild hybrid 1.0 eTSI 110CV DSG e le due inedite versioni 2.0 TDI da 115CV e 150CV, quest’ultima in abbinamento a cambio DSG e trazione integrale 4Drive. Quello che colpisce è la capacità di unire comfort e tecnologia. A proposito di capacità, quella di carico è al vertice della categoria con ben 620 litri a disposizione. Dal punto di vista tecnologico non possiamo non citare il Virtual Cockpit da 10,25″, 10″ di touchscreen per l’infotainment, fino a 900 lumen dell’illuminazione FullLED, 5 stelle ottenute negli stringenti test Euro NCAP sono solo alcuni dei numeri che la rendono una valida alleata per la propria quotidianità station wagon e lavorativa, con abbinamenti di propulsore e allestimento ideali per le categorie più varie di clienti. Come detto in avvio, il propulsore che più solletica la curiosità degli appassionati è quello a metano: si tratta d’un 1.5 TGI da 130CV abbinato al cambio automatico DSG 7 marce. La vettura integra tre serbatoi per il metano con un volume netto complessivo di 17,3 kg, che garantiscono un’autonomia di 440 km completamente a metano, che si estende a 600 km considerando il serbatoio di benzina da 9 litri. L’omologazione monovalente della nuova Leon Sportstourer TGI a metano comporta importanti benefici fiscali, oltre ai vantaggi legati alle possibilità di accesso in zone urbane regolate da stringenti vincoli di accesso.

Il motore 1.5 TGI utilizza, inoltre, il ciclo Miller, permettendo di ottimizzare prestazioni, consumi ed emissioni, con emissioni di CO2 in ciclo WLTP che si attestano a 108-120 g/km e un consumo di carburante che si attesta a 6,0-6,7 m3/100 km. Come tutte le altre versioni in gamma, anche la nuova Leon Sportstourer TGI offre sempre di serie il SEAT Virtual Cockpit, agevolando al conducente informazioni specifiche in merito alla disponibilità di metano nei tre serbatoi e l’autonomia totale della propria vettura. La nuova Leon Sportstourer 1.5 TGI 130 CV DSG è disponibile in abbinamento a tutti gli allestimenti presenti in gamma. Grazie al contributo del marchio e gli incentivi statali, più essere acquistata da 22.250 euro o da 169 Euro al mese e un anticipo di 4.050 euro. Inoltre, grazie alla formula Seat Senza Impegno, la nuova Leon Sportstourer TGI a metano è disponibile a partire da 309 Euro al mese con anticipo zero, senza alcun tipo di vincolo, poiché dopo il primo mese l’auto può essere restituita senza penali.

TUTTO SU Seat Leon
Articoli più letti
RUOTE IN RETE