ebike

Smart ebike

VOTO 0/5 su 0 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!
ebike

Smart ebike, la bici elettrica a pedalata assistita E’ veramente un bel viaggiare con la nuova bicicletta elettrica Smart ebike, lanciata sul mercato proprio in questi giorni, con la quale, dopo un breve giro all’interno del Foro Italico, abbiamo percorso una quindicina di chilometri lungo la pista ciclabile romana che dai pressi di viale delle Olimpiadi si inoltra dapprima su un lunghissimo viale alberato, quindi scende sulla riva destra del Tevere. Siamo passati sotto una decina di ponti e vicino a monumenti famosi, tra cui Castel Sant’Angelo, imponente nella sua mole, visto dal basso. Velocità di punta di 25 km/h E via veloci, anche se è autolimitata (come la velocità massima delle supercar) a 25 km orari, un’andatura che però consente un viaggiare spedito, lontano da eventuali pericoli che si potrebbero incontrare durante la marcia. Come per esempio radici d’alberi che sollevano l’asfalto e ti fanno sobbalzare senza preavviso, oppure vetture o camioncini che ti trovi improvvisamente davanti in contromano, sulla pista ciclabile dopo una curva. Oppure buche che non riesci a schivare, quando ce ne sono più d’una. Per il resto bisogna pedalare e il motorino elettrico posto nel mozzo posteriore ti allevia la fatica, al punto che quando scendi non sei nemmeno sudato e non senti i muscoli indolenziti. Si può scegliere su quattro livelli di potenza sul display al centro del manubrio e in più su tre “marce”, selezionabili ruotando in senso antiorario la manopola di destra. Alternando le varie opzioni si riesce a trovare quella più consona alle proprie necessità e pedalare in scioltezza. Pedalata assistita ma non si sostituisce alle gambe Da tenere ben presente che con questa bike non puoi smettere di pedalare: rallenta sensibilmente e si perde l’abbrivio. Nonostante l’accumulo di energia il sistema è congegnato in modo di assistere elettricamente la pedalata, ma non sostituirsi a essa. Di certo ti fa risparmiare energia muscolare, ma rimani un po’ male quando sei stanco e smetti per un po’ di pedalare. E’ in quel momento che la tecnologia dovrebbe venire in supporto, per mantenere la velocità acquisita e farti riprendere fiato. Fra qualche anno magari troveranno anche il sistema per questo “supporto muscolare”, in caso di fiatone o semplice relax su due ruote. Ideale per i percorsi in salita Decisamente performante invece in salita: l’ebike smart tira su come un treno, con uno sforzo supplementare abbastanza lieve. Fra le peculiarità anche una grande frenata, con freni a disco sia anteriori che posteriori che ti permettono pure di fermarti in tempo senza tagliare la strada a un eventuale gatto che l’attraversa di corsa, sbucando dagli arbusti. Si tratta di freni idraulici Magura, che infondono sicurezza abbinandola al piacere di guida dinamico, garantito dall’eccellenza degli elementi costruttivi. Non per niente costa una discreta cifra, ma in linea con la concorrenza e suffragata, oltre che dalle dotazioni, dalla vittoria  di un noto premio  a livello mondiale “per l’eccellenza nel design”. Caratteristiche tecniche di prim'ordine Insomma, si può prevedere che, dopo il debutto all’ombra del Colosseo, l’ebike smart conquisterà ben presto i centri cittadini (e non solo delle grandi città), come pure le piste ciclabili di tutt’Italia. Della dotazione di serie fanno parte le luci diurne a LED e le grandi ruote da 26” con pneumatici Continental Eco Contact Plus che, grazie a rinforzi aggiuntivi, risultano dai test effettuati particolarmente resistenti alle forature. Di qualità anche il motore, dotato di una cinghia dentata in carbonio, esente da manutenzione e lubrificanti, che sostituisce la classica catena. Sul fronte infotainment c’è a bordo una porta USB che consente l’alimentazione degli accessori più disparati. Il motore L’ebike smart è un vero e proprio veicolo ibrido: il motore elettrico BionX si aziona non appena il conducente inizia a pedalare. A seconda del livello di potenza richiesto e allo stile di guida si riesce a percorrere anche 100 km con una sola carica della batteria a ioni di litio, portatile, la quale sviluppa ben 423 Wh di potenza e può essere ricaricata tramite una normale presa domestica, oppure durante la marcia quando si azionano i freni. Nei Paesi UE non sono necessari patente, targa e casco, poiché il motore elettrico ti assiste fino a una velocità massima di 25 km/h. Prezzo di 2.899 euro La ebike, che ha fatto bella mostra di sé ai campionati internazionali di beach-volley al Foro Italico a Roma, è progettata e sviluppata da smart, un marchio di Daimler AG,  e prodotta in collaborazione con il famoso costruttore berlinese GRACE, ed è possibile acquistarla soltanto negli smart center con mandato di vendita.  

ULTIMI ARTICOLI Smart ebike