USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Tesla Supercharger aperti a tutti in Norvegia… ma a certe condizioni

Alcune indiscrezioni riportano l'apertura delle colonnine di ricarica Tesla in Norvegia anche ad altri veicoli: tale progetto, però, è subordinato ai contributi statali del governo

La notizia trapelata qualche giorno fa sul portale Electrek aveva scosso il mondo intero dell’automotive: Tesla, infatti, aveva deciso di rendere disponibili i suoi Supercharger in Norvegia anche ad altre vetture elettriche a partire dal mese di settembre 2022. Qualcosa non tornava in effetti ed è per questo motivo che la stessa factory di Palo Alto è intervenuta per fare maggior chiarezza su quanto affermato.

Benchè il discorso della compatibilità di ricarica di altri mezzi a batterie con i Supercharger sia un tema molto importante per Tesla, l’apertura delle colonnine firmate “Elon Musk” nelle città norvegesi non coinvolgerà tutta la rete presente in quel Paese… ma solamente i quattro stalli che verranno costruiti nella contea di Vestland. Il motivo? Questa nuova stazione verrà realizzata grazie al contributo del governo, che ha stanziato una cifra di 400mila corone (pari a 40.000 Euro)… a patto che venga resa fruibile da tutti i possessori di una vettura a zero emissioni con powertrain elettrica.

Tesla Supercharger Italia

A partire dal terzo trimestre di quest’anno, quindi, la zona sud-occidentale della Norvegia potrà contare su quattro Supercharger “speciali” a cui tutti potranno accedere. Il resto della rete di ricarica, che oggi conta 25.000 stalli posizionati in 2.700 stazioni in tutto il mondo, continuerà con la solita strategia che tutti noi abbiamo conosciuto fino ad oggi, che prevede l’apertura dei Supercharger alle sole vetture marchiate Tesla.

Per quanto riguarda l’Italia, invece, bisogna sottolineare la recente apertura delle stazioni di Brindisi, Catania, Oristano e Olbia, che quindi ampliano la rete presente nel nostro Paese fino a un totale di 43 punti di ricarica. Più nello specifico, quelle di Brindisi, Catania e Olbia potranno contare sui più recenti Supercharger V3 da 250 kW, mentre quella di Oristano – in Sardegna – è stata allestita con i precedenti V2 con potenza di picco di 150 kW.

Tesla Supercharger Italia

TAGS:
TUTTO SU Tesla
Articoli più letti
RUOTE IN RETE