USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Viritech Apricale: l’hypercar inglese a idrogeno svilupperà 1.100 cavalli!

La società britannica Viritech ha presentato i primi render della sua prima super-sportiva ad alimentazione alternativa: si chiamerà Apricale e potrà contare su una powertrain a idrogeno da 1.100 cavalli di potenza

La tecnologia “Fuel Cell” a idrogeno non è sicuramente tra le più diffuse in Italia: con un solo distributore ufficiale in quel di Bolzano il margine di miglioramento è sicuramente ampio ma già da oggi alcune Case automobilistiche stanno provando a immaginare quali possano essere le sue applicazioni nel prossimo futuro. Dopo la proposta a due ruote marchiata Segway oggi è il turno della Viritech, una società di ingegneria britannica che ha l’ambizioso obiettivo di diventare il “leader mondiale nella realizzazione di motorizzazioni a idrogeno“.

Come? Attraverso il suo nuovo progetto denominato Apricale che caratterizza una hypercar di tipo “Fuel Cell” oggi allo stadio di render ma, si spera, in fase prototipale già dall’anno prossimo, per un’entrata in produzione in serie limitata a soli 25 esemplari nel 2023. La sua particolarità? Ovviamente l’innovativa powertrain con serbatoio di stoccaggio dell’idrogeno, realizzato in grafene e integrato come elemento portante nel telaio della vettura al fine di ridurre i costi di progettazione ma anche il peso a secco, che secondo i piani di Viritech dovrà aggirarsi intorno alla metà di quello delle attuali supersportive con alimentazione elettrica.

Viritech Apricale hypercar idrogeno

Con delle linee votate completamente all’efficienza aerodinamica e che ricordano da vicino hypercar attualmente sul mercato come la Koenigsegg Regera e la McLaren P1, la Apricale sarà in grado di dire la sua con una potenza specifica di circa 1.100 cavalli, sufficienti per raggiungere la velocità massima di 320 km/h e per battersi ad armi pari con alcune delle sue simili tra cui la Pininfarina Battista o la recentissima Estrema Fulminea che sarà prodotta in Italia. Al suo fianco, inoltre, Viritech estenderà le sue conoscenze sulla tecnologia “Fuel Cell” anche a un camion e a un SUV di ultima generazione: l’obiettivo è quello di superare i problemi dell’alimentazione elettrica (il peso delle batterie e l’ingente utilizzo di materie prime per la produzione della loro energia) per poi rendere disponibili i brevetti dell’idrogeno ad altre Case produttrici.

Abbiamo ancora dei problemi con il rapporto peso-potenza dell’auto, considerando il grande fabbisogno di energia da parte dei motori elettrici ad alte prestazioni – ha sottolineato Matt Faulks, co-fondatore di Viritech – Dobbiamo inoltre capire come rendere il più sostenibile possibile il ciclo di vita del Litio che intendiamo utilizzare per le nostre batterie. Siamo ancora in fase di trattativa con alcuni partner”. In ogni caso per vedere la Apricale in una fase semi-definitiva dovremo aspettare almeno l’anno prossimo: nel frattempo mettete da parte una cifra compresa tra gli 1,8 e i 2,3 milioni di Euro, non si sa mai…

Viritech Apricale hypercar idrogeno

Sponsor

CUPRA Formentor
CUPRA Formentor
OFFERTA Da 31.250€. Richiedi preventivo qui.

Sponsor

CUPRA Formentor
CUPRA Formentor
OFFERTA Da 31.250€. Richiedi preventivo qui.

Sponsor

CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
OFFERTA Da 265€ al mese. TAN 3,99% - TAEG 4,82%.

Sponsor

CUPRA Formentor
CUPRA Formentor
OFFERTA Da 31.250€. Richiedi preventivo qui.

Sponsor

CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
OFFERTA Da 265€ al mese. TAN 3,99% - TAEG 4,82%.

Sponsor

CUPRA Formentor
CUPRA Formentor
OFFERTA Da 31.250€. Richiedi preventivo qui.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE