Volvo XC60: le foto della telecamera di sicurezza in mostra a Milano

L’occhio elettronico della telecamera di sicurezza di Volvo XC60 ha immortalato degli scatti originali grazie alla fotografa Barbara Davidson: un progetto che unisce sicurezza e arte, in mostra a Milano.

Intelligenza artificiale e arte non sono mai andate d’accordo finora. Ma cosa pensereste se vi dicessimo che a Milano è possibile visitare una mostra fotografica realizzata da un’auto? Al numero 12 di via Amerigo Vespucci, vicino ai grattacieli della stazione di Porta Garibaldi, si possono ammirare gli scatti dall’occhio elettronico della Volvo XC60. L’idea dell’esposizione è di Barbara Davidson, vincitrice di tre premi Pulitzer, che ha sfruttato la qualità elevata della telecamera di sicurezza City Safety.

Il titolo della mostra è “Moments” e ambisce a collegare i concetti di “arte e sicurezza” – spiegano da Volvo e continuano – costituisce un approccio innovativo alla fotografia e un esempio unico di ‘storytelling’”. Il racconto è è la storia di una ragazza nel suo primo giorno in una città per lei sconosciuta ed è articolato su circa 30 foto, scattate nelle strade di Copenhagen, capitale della Danimarca, da una prospettiva del tutto inedita”.

Le immagini immortalate dall’occhio di Volvo XC60 sono di grande effetto e sfruttano la tecnologia del dispositivo di sicurezza per creare scatti artistici nelle abili mani della Davidson. Il City Safety normalmente controlla l’ambiente davanti al veicolo, identifica i cartelli stradali e individua altre auto, pedoni e animali. Ciò permette una migliore gestione dei sistemi di ausilio alla guida e anche di comandare le frenate automatiche in caso di emergenza per evitare tamponamenti o investimenti.

ARTICOLI CORRELATI