Sagam riceve il riconoscimento di Top Dealers da Infomotori.com

Nata nel 1963 come Società Autoveicoli Gestione Autorimessa Milano per opera dell'Ing. Giuseppe Dainotto, la SAGAM si è presto trasformata in distributrice di automobili per divenire sotto la guida del nipote Maurizio Dainotto uno dei gruppi distributivi più importanti d'Italia come concessionario esclusivo di Audi e Volkswagen per Milano con un fatturato di 210 milioni di euro e più di 150 dipendenti altamente formati.

Incontrare il Dott. Maurizio Dainotto è un vero piacere perchè si assapora proprio la passione per i motori e si apprezza la sua esperienza, visone, capacità strategica ed ironia pensando agli investimenti necessari per far crescere una struttura che da sicuramente soddisfazioni ma non i margini di altri settori merceologici.

Il fatturato della SAGAM è dato per la maggior parte dalla vendita delle nuove Audi e Volkswagen (3.000 circa per marca) per l’85%, per il 7% dall’usato (1.500) e per un altro 8% da ricambi e service.

Presenti da più di 50 anni, Sagam ha vissuto tutti gli sviluppi dei marchi Volkswagen ed Audi che a Milano piacciono molto alle donne, tanto che il 32% delle Audi vendute a Milano da Sagam sono del Gentil Sesso, quota che sale al 40% con la Volkswagen. Quote ben superiori alla concorrenza da cui traspare che le buone maniere, le attenzioni, la fiducia conquistata di mezzo secolo di attività ha dato i suoi frutti convincendo anche le donne che sono sicuramente il cliente più esigente e pragmatico.

Sagam, tradizione ed assistenza la portano ai vertici del settore

Nella nostra intervista esclusiva, il Dott. Dainotto ci racconta l’evoluzione della sua struttura e prima di invitarvi a guardarla vi diamo ancora qualche dato come il giorno preferito per acquistare una vetture che è il sabato mentre le ore di punta settimanali sono dalle 8 alle 10 e dalle 16 alle 18. Internet è lo strumento più utilizzato pur avendo un marketing mix variegato con una attenzione maniacale verso il servizio e una premura estrema verso il tempo del cliente che è un valore fondamentale.

Audi e Volkswagen hanno iniziato un importante processo di elettrificazione delle proprie gamme con vetture ibride plug in o completamente elettriche come la stessa e Golf, questo è un titolo di vanto cui tiene molto il presidente. Tranquilli non sono qui per accertamenti ma semplicemente perchè SAGAM offre loro la possibilità di ricaricare le due vetture elettriche!  Un aneddoto simpatico che ben sintetizza il Presidente davvero bravo, modesto quanto capace considerando la qualità ed il peso dei dati economici raggiunti che sono in costante crescita.

Vi proponiamo di seguito alcune delle domande – con relative risposte – che abbiamo posto al Dott. Dainotto.

1) Nel primo bimestre 2018 il mercato automobilistico nazionale ha registrato una forte crescita delle motorizzazione ecofriendly (gas, ibride ed elettriche) passando dall’8,6% all’11,8%. Avete registrato anche voi questo trend? In maniera più leggera o marcata e quali sono stati i modelli più richiesti ad apertura del 2018? Come giudica la campagna “Anti Diesel” portata avanti da molte amministrazioni comunali a partire da Roma ma seguita anche da Milano e Torino per restare in Italia, per voi il Diesel per quanto tempo manterrà volumi importanti e che conseguenze avrà sul vostro stesso usato e valore residuo delle auto dei vostri clienti?
R: Sagam è una concessionaria che opera su Milano, territorio in cui la rete di rifornimento dei carburanti alternativi (GPL e Metano) è poco sviluppata, pertanto su queste alimentazioni non abbiamo registrato gli stessi trend di crescita rilevati in altre regioni italiane. I modelli più richiesti ad inizio 2018 sono stati per VW le due novità di prodotto, Nuova Polo lanciata ad ottobre 2017 e T-Roc, mentre per Audi i modelli trainanti si sono confermati A3 Sportback e Q3.
La campagna antidiesel, che nei progetti a medio termine della attuale amministrazione comunale di Milano sarà protagonista delle politiche antinquinamento, sta suscitando nei nostri clienti un effetto “terroristico” non in linea con le caratteristiche delle vetture diesel attualmente prodotte che rispettano le emissioni previste dalla normativa “Euro6”. Ci vorrebbe maggiore chiarezza
distinguendo, nel contesto delle motorizzazioni a gasolio, quelle più obsolete da quelle più evolute tecnologicamente. Il diesel continuerà sicuramente ancora per qualche anno ad essere protagonista del mercato, lasciando però sempre più spazio alle motorizzazioni alternative.
Queste ultime cresceranno in funzione delle novità di prodotto che le Case costruttrici sapranno proporre. Altri fattori determinanti per la crescita saranno:
– la velocità di sviluppo delle infrastrutture per rifornire i nuovi motori
– il sostegno in termini di incentivi o sgravi fiscali che le Istituzioni Pubbliche sapranno mettere a disposizione.
Il tema del valore residuo delle vetture usate è effettivamente molto caldo in questa fase, crediamo infatti che tutto dipenderà da quanto repentina sarà questa svolta antidiesel: è auspicabile che il passaggio possa essere graduale così da permettere agli operatori del mercato di adeguarne i valori, altrimenti sarà oggettivamente un problema.

2) La crescita dei SUV/Crossover continua a crescere e non è una grossa sorpresa. A livello nazionale crescono i segmenti superiori e lusso mentre sono in calo i segmenti A,B, C e D : si sta  mpliando il divario socioeconomico fra la popolazione anche nella vostra zona?
R: Per quanto riguarda il peso dei vari segmenti in realtà dai dati delle nostre vendite non si evidenzia una crescita così marcata nei segmenti superiori e lusso, al contrario nei segmenti B e C il riscontro di crescita è positivo.

3) Come spiega che si vendono più auto e calano sia i prezzi dei carburanti (benzina, gasolio e gpl in flessione) sia i consumi (-2,9% benzina, gasolio -0,5 e -6,6% GPL)? Forse bisognerebbe ridurre un pò le accise che sul benzina sono al 65,5% e sul gasolio al 60,8%..?? Nel vostro gruppo quali sono le alimentazioni oggi più richieste e come pensate che cambieranno nel giro dei prossimi 12 mesi?
R: Le alimentazioni ad oggi più richieste sono sempre riferibili a Gasolio e Benzina, sicuramente quest’ultima ha riscosso maggior successo sulle utilitarie destinate ad un uso urbano.

4) Non la stupisce che sia in crescita la media delle emissioni di CO2 delle nuove auto vendute nei primi due mesi del 2018 rispetto ad un anno fa (Fonte ANFIA su dati Ministero Trasporti)?
R: No, il dato non stupisce considerato il diverso mix di immatricolazioni nei vari segmenti; in particolare il calo del segmento A (con basse emissioni di CO2) a fronte di una rilevante crescita dei segmenti C e D (che hanno emissioni più elevate)

5) Percepite positivamente o negativamente la crescita delle auto commerciali (società, noleggio e leasing con un +14% a febbraio) mentre i privati acquistano sempre meno auto? In italia il 51% è formato da registrazioni business: il vostro Gruppo privilegia il Business o i privati e quali strategie adottate per “muovere la bilancia”?
R: i principali fattori che giustificano la riduzione delle immatricolazioni verso privati sono due. In primo luogo l’acquisto delle vetture a km zero immesse sul mercato che sono in gran parte destinate alla successiva rivendita a cliente privato; in secondo luogo stiamo assistendo ad un graduale passaggio dalla proprietà al possesso della autovettura anche da parte dei privati, con conseguente spostamento del dato di immatricolato verso il noleggio. Tuttavia, non vediamo una minaccia in quest’ultimo cambio di prospettiva del mercato ma un’opportunità che stiamo cercando di sviluppare parallelamente al tradizionale.

6) Come è iniziato per il vostro Gruppo il 2018, state rispettando il programma previsto o siete stati sorpresi da elementi che sono giunti prima delle vostre previsioni: che vision avete dei prossimi tre mesi e come pensate si possa chiudere il 2018?
R: L’inizio del 2018 per Sagam è stato in linea con i primi due mesi del 2017 sia in termini di immatricolato che di acquisizione contratti. Per quanto attiene il prossimo futuro, in funzione delle novità di prodotto appena presentate ed in fase di presentazione, ci aspettiamo che il 2018 possa consolidare i numeri del 2017.

 

Ci piace chiudere riprendendo il chi siamo della SAGAM che per tanti è teoria mente qui passiamo alla pratica quotidiana!

La nostra visione:
Fare della competenza uno stile per offrire soluzioni di qualità in grado di soddisfare in modo personalizzato i bisogni di mobilità dei clienti.

I nostri valori:
Sagam è impegnata nell’essere vicina ai bisogni dei clienti (ci siamo) offrendo soluzioni in grado di soddisfare le aspettative (siamo utili) in modo agevole (siamo comodi).
CI SIAMO perché da oltre 50 anni siamo credibili e trasparenti nel soddisfare le esigenze di mobilità dei clienti.
SIAMO UTILI perché siamo attenti a studiare per i clienti una soluzione personalizzata sia in termini di prodotto che di servizi accessori.
SIAMO COMODI perché per i nostri clienti è facile raggiungere le nostre sedi.

Perché scegliere Sagam:
Tecnologia, comfort, affidabilità, efficienza e design sono da sempre al centro delle priorità dei marchi Audi e Volkswagen. Sagam aggiunge la professionalità, l’esperienza e la grande passione del proprio personale: competenza e qualità sono da sempre due punti cardine del servizio offerto.
In cinquant’anni abbiamo consegnato oltre 200.000 autovetture e servito oltre 300.000 persone diventando un punto di riferimento storico per i clienti dei prodotti Audi e Volkswagen e uno dei più importanti poli dell’automobile a livello nazionale.

Chapeau!

ARTICOLI CORRELATI
Infomotori.com - Top Dealers Italia
Informazioni
Sagam Spa
Viale Fulvio Testi, 260 - 2012 , Milano (Milano), Italia
www.sagam.it
vedi tutti >>
RUOTE IN RETE