Obbligo catene da neve o gomme termiche, le strade in Veneto

Multe da 80 a 318 euro per chi non monta pneumatici invernali o tiene a bordo catene da neve dal 15 novembre 2012 al 15 aprile 2012. Previsti alcuni tratti autostradali e molte strade provinciali in prossimità delle zone collinari

Obbligo di catene da neve a bordo o di montare pneumatici invernali M+S: le strade del Veneto
Reso noto l’elenco dei tratti della viabilità Autostradale ed Ordinaria del Veneto lungo i quali i veicoli devono  essere muniti, ovvero avere a bordo, mezzi antisdrucciolevoli (catene da neve) o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio.
Ecco nel dettaglio quali sono le strade del Veneto interessate all’obbligo di catene e gomme da neve.

Tratti autostradali del Veneto con obbligo di catene e gomme da neve
I tratti autostradali interessati alla restrizione sono cinque. Tre di questi lungo la A4 Torino – Trieste e sono, nel dettaglio:
Brescia – Padova (dal km 228+600 Brescia Est al km 251+700 Sirmione) dall’1 novembre 2012 al 31 marzo 2013. La competenza è dell’Autostrada Brescia -Verona-Vicenza-Padova SpA
Padova – Venezia (dal km 363+724 Padova Est al km 406+976 interconnessione A4 Autovie) dal 15 novembre 2012 al 15 aprile 2013. La competenza è delle Concessioni Autostradali Venete.
Venezia – Trieste (dal km 10+500 intercon. A4 CAV al km 125+869 interconnessione raccordo RA13) dal 15 novembre 2012 al 15 aprile 2013. La competenza è delle Autovie Venete.
Gli altri tratti autostradali sono la A22 Modena – Brennero (dal km 0 confine di stato a km 207 Affi)  dal 15/11 al 15/04. La competenza è dell’Autostrada del Brennero Spa.
Obbligo di montare gomme termiche anche lungo la A27 Venezia – Belluno (dal km 0 interconnesione con la A57/Bretella Marco Polo al km 82+454). La competenza è dell’ASPI Direzione 9° Tronco.
Infine anche per l’intero tratto della A28 Portogruaro-Conegliano Veneto. La competenza è delle Autovie Venete.

Strade statali, provinciali e comunali soggette a obbligo di catene da neve e pneumatici invernali M+S
Numero le strade statali di competenza dell’Anas dove vige la restrizione di circolazione per i mezzi privi di catene e gomme da neve.
Lungo le provinciali di Treviso l’obbligo vige dal 16 gennaio 2012 a tempo indeterminato e solo in caso di neve e ghiaccio.
Le provinciali di Padova sono solo lungo i tratti ricadenti nell’ambito dei Colli Euganei a partire dal punto di installazione del segnale (dall’1 novembre 2012 al 31 marzo 2013).
Veneto Strade SpA ha la competenza lungo le provinciali del bellunese che possono sforare anche nella parte trevisana, fate attenzione quando circolate in quelle zone.
Nella provincia di Verona, dalla parte nord fino a quella sud est l’obbligo ha validità in caso di precipitazioni nevose e/o in caso di presenza di ghiaccio sulla sede stradale. Tale obbligo assume validità anche al difuori del periodo indicato in caso di precipitazioni nevose e/o formazione di ghiaccio.

Multe fino a 318 Euro per chi non rispetta l’obbligo
L’obbligo delle catene a bordo o dei pneumatici da neve, deve essere rispettato anche dai veicoli a trazione integrale ed anche in condizioni di bel tempo. Gli automobilisti sorpresi a circolare senza le dovute precauzioni obbligatorie si vedranno recapitare una multa dagli 80 ai 318 euro (84,80 euro e 337 euro dall’1 gennaio 2013 con l’aumento delle multe) mentre i punti sottratti dalla patente vanno dai 2 ai 3, in caso di inosservanza ripetuta.

Pneumatici M+S su tutte e quattro le ruote e niente “calze”
Gli pneumatici devono essere montati su tutti gli assi, non solo quello di trazione. Chi sta pensando ad una alternativa, come per esempio le “calze”, la abbandoni all’istante, perché non sono considerate dal Codice della Strada. Infatti, garantiscono aderenza solo su neve fresca e non sono equiparate né alle catene né alle gomme da neve.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI