BMW S1000RR Superbike

A pochi giorni dall'inizio del Campionato del Mondo Superbike 2009, ecco una video-intervista a Ruben Xaus, il pilota che correrà in sella alla bavarese S 1000 RR, quì ripresa durante test in pista

BMW S1000RR Superbike. Mentre pubblichiamo questa video-intervista a Xaus, arriva la notizia che i primi test a Philip Island della nuova BMW S 1000 RR hanno portato i primi esiti positivi. 97 i giri per Troy Corser e il miglior tempo registrato è stato di 1.32.9 mentre Ruben Xaus dopo 114 giri di pista è riuscito a strappare un 1.33.5.

La storia di BMW Motorrad è lunga, la tradizione corsaiola risale infatti a 84 anni fa, con l’R32 nel 1923. Da allora, le moto BMW hanno gareggiato con successo sull’Isola di Man e su altri rinomati circuiti. L’ultimo successo del team ufficiale BMW fu il 2° posto di Walter Zeller nel Campionato del Mondo 1956. Il primo successo di BMW nel campionato Superbike Americano è stato a Daytona (USA) nel 1976, quando l’americano Steve McLaughlin vinse il Campionato AMA Superbike in un avvincente arrivo al photo-finish con il compagno di squadra Reg Pridmore.

Il Campionato del Mondo Superbike nasce nel 1988 e da allora è diventato l’emblema di gare combattute e competitive. BMW Motorrad ha sì una storia molto lunga, ma nel Campionato del Mondo Superbike resta comunque una debuttante, in una Serie attualmente tra le più competitive.

BMW è entrata nel mondiale Superbike perché è un campionato che gli appassionati ed i clienti identificano sia con il Marchio che con il prodotto, e non dovremo aspettare molto per vedere l’S 1000 RR stradale da cui è derivata la moto da corsa e che farà il suo debutto pubblico all’inizio dell’estate 2009. I piloti che quest’anno parteciperanno sono molto entusiasti del progetto, e sono fiduciosi nei possibili progressi, anche se svantaggiati rispetto agli altri team, che alle spalle possono contare su informazioni e dati degli anni precedenti. Chiaramente la moto da gara si avvicina molto a quella di serie, la cui produzione è finalmente iniziata.

Il “pacchetto” di questa moto è completamente nuovo, molto compatto e leggero, con un motore 4 cilindri in linea di 999 cc, ed un peso a secco di 183 kg. È lei la vera novità tra le supersportive.
Testata e dimensione del motore sono molto compatte. Le valvole sono attivate tramite alberi a camme molto piccoli e leggeri. Questo tipo di costruzione assicura elevati regimi del motore e, allo stesso tempo, massima libertà nella configurazione del motore in termini di coppia e potenza.
Sarà disponibile il Dynamic Traction Control (DTC); il principio di funzionamento del sistema di controllo di trazione è direttamente derivato dalle attività racing. Inoltre è dotata di un nuovo sistema di ABS sportivo disponibile in 4 differenti modalità.

Intanto vi lasciamo le ultime foto che ritraggono BMW S 1000 RR in livrea ufficiale e il video esclusivo con l’intervista a Ruben Xaus e le sue impressioni. In  più un rapido giro nella factory BMW per capire come stanno preparando la nuova supersportiva.


Guarda le foto!

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE