Ducati XDiavel

Ducati punta sul nero, un colore che si discosta parecchio dal classico Rosso con cui la Casa motociclistica viene spesso identificata. Il nero è eleganza, raffinatezza, classe. Arriva la Ducati XDiavel

Ad EICMA 2015 arriva la Ducati XDiavel, una moto agile, precisa, comoda e molto facile da gestire. Non solo comodità ed eleganza, perchè la XDiavel è anche prestazioni eccellenti: in sostanza permette al pilota di godersi la guida senza badare troppo alla gestione della moto. Una moto che permette a Ducati di entrare “a gamba tesa” in un nuovo mercato, quello delle cruiser. La XDiavel fa tutto quello che le normali cruiser non fanno: accelera, frena, curva, piega!

La XDiavel vanta ben 60 configurazioni ergonomiche, possibili grazie alle combinazioni degli accessori a disposizione dei clienti. Le novità riguardano anche il motore, una sorta di diamante incastonato nel telaio. La trasmissione è a cinghia ed i freni sono monoblocco Brembo. Sulla parte destra del manubrio risalta la scritta rossa DPL, Ducati Power Launch, che permette scatti felini se si vuole utilizzare la moto in contesti appunto piuttosto estremi.

5.000, 60, 40. Tre numeri che riassumono il concetto di XDiavel. 5.000 come i giri al minuto al quale il suo bicilindrico, il nuovo motore Ducati Testastretta DVT 1262 da 156 CV raggiunge il valore di coppia massima pari a 13.1 kgm. 60 come il numero delle diverse configurazioni di ergonomia per il pilota. 40, infine, come l’angolo massimo di piega raggiungibile. L’XDiavel è la prima Ducati a utilizzare la trasmissione finale a cinghia, un must nel mondo cruiser.

L’Inertial Measurement Unit (IMU) Bosch insieme al Ducati Traction Control (DTC), i Riding Mode, l’ABS Cornering Bosch, il Cruise Control e il già citato Ducati Power Launch (DPL) fanno dell’XDiavel una moto tecnologicamente avanzata, performante e sicura. L’XDiavel è disponibile anche nella versione S.

ARTICOLI CORRELATI