Ktm richiama alcuni modelli 690 con motore LC4

La Casa di Mattighoffen ha deciso di richiamare alcuni modelli per verificarne l'impianto frenante. Sono oggetto del richiamo il 690 Enduro R ed il 690 SMC R (entrambi m.y. 2015) per il freno posteriore, mentre nel 690 SMC R 2014/2015 per il distanziale della ruota anteriore. I possessori verranno informati da Ktm tramite una raccomandata.

Attraverso i numerosi controlli di qualità effettuati da Ktm per le proprie moto, si è riscontrato un problema che potrebbe manifestarsi su alcuni motori LC4 690, di quelli usati per il 690 SMC R e 690 Enduro R.

 

si parla del MY2015, in cui nel momento dell’assemblaggio del motore si potrebbe essere danneggiata la tubazione che modula l’impianto ABS, rendendo così totalmene inefficace il freno posteriore per via di una perdita di pressione. Chiaramente non è un danno che si può riscontrare immediatamente, infatti l’anomalia potrebbe presentarsi in qualunque momento ed è raccomandabile portare subito la propria Ktm dal concessionario di fiducia.

 

In alcuni casi è stata riscontrata anche un’anomalia sul 690 SMC R, modello 2014/2015, sul quale potrebbe essere presente un distanziale più stretto del normale, cosa che potrebbe danneggiare il freno anteriore.

 

Ovviamente Ktm stà già aggiornando tutti i modelli ancora invenduti, mentre per quelli già in circolazione ha provveduto a mandare una raccomandata ai possessori. Per sapere comunque se la propria moto è soggetta alla campagna di richiamo, basta inserire il numero di telaio in questa sezione del sito ufficiale.

 

Ovviamente le sostituzioni sono completamente gratuite, e possono essere effettuate da tutti i concessionari ufficiali Ktm.  

ARTICOLI CORRELATI