Polaris

VOTO 0/5 su 0 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!

Pioniere nella creazione delle prime motoslitte, il marchio Polaris oggi è leader nella produzione di ATV, motociclette e persino imbarcazioni

STORIA DEL BRAND

Il marchio Polaris nasce sul finire della Seconda Guerra Mondiale, quando i tre fondatori Edgar Hetteen, suo fratello Allan e l’amico David Johnson fondarono la “Hetteen Hoist & Derrick” in Roseau, una cittadina del Minnesota negli Stati Uniti d’America. Il loro lavoro era quello di riparare macchinari per le fattorie, ma il loro spirito d’avventura verso terre nascoste e protette dalla neve li spinse a cambiare completamente i loro piani.

Nel 1955, infatti, realizzarono la loro prima motoslitta, che utilizzarono in un viaggio lungo 1.200 miglia per dimostrarne l’affidabilità: attraverso l’Alaska dovettero affrontare situazioni impervie, proseguendo sulla neve per alcuni tratti a velocità inferiori alle 10 miglia orarie. La loro impresa durò 21 giorni e fu un successo, al punto che la produzione dell’azienda americana si focalizzò esclusivamente su questa tipologia di veicoli fino agli anni ’80.

Nel 1985, infatti, la Polaris introdusse il Trail Boss, diventato il primo All-Terrain-Vehicle (ATV) mai prodotto da una casa a stelle e strisce. Questo marchio, tuttavia, continuò ad inseguire le proprie ambizioni, espandendosi anche in ambito racing con la produzione di veicoli sportivi che permisero di vincere ben otto Campionati in ambito cross-country durante le stagioni 2006-2007.

Oltre all’off-road, il marchio Polaris si è avvicinato nel 2009 anche al mondo stradale, producendo motociclette prima con il marchio Victory Motorcycles (fino al 2017) e poi con l’attuale brand Indian Motorcycles, assorbito a partire dal 2011. Ma non è tutto, perchè Polaris ha allargato i propri orizzonti anche con la produzione di veicoli commerciali e militari, di imbarcazioni (fino al 2004) e di mezzi a propulsione elettrica con marchio GEM, azienda diventata parte del brand americano a partire dal 2011.

CARATTERISTICHE DISTINTIVE

Robustezza, efficacia su ogni tipo di terreno e performance di altissimo livello: questi i tratti caratteristici dei mezzi Polaris, sia stradali che da fuoristrada. Quest’ultimi sono la punta di diamante del brand a stelle e strisce, che propone una gamma davvero ampia di alternative per tutte le esigenze: si spazia dall’ATV dedicato alle competizioni a quello costruito appositamente per affrontare i lavori più difficili.

Non mancano ovviamente le motoslitte, sia quelle tradizionali che noi tutti conosciamo che le Timbersled, un sistema che permette di combinare la vostra moto da cross con la trasmissione da neve anteriore e posteriore. Singolare, invece, il progetto Slingshot: si tratta di un veicolo roadster a tre ruote dotato di un poderoso motore 2.4L quattro cilindri progettato per il divertimento. Disponibile in quattro versioni, di cui solo la Grand Touring con il tettuccio, è la scelta migliore per godersi le vacanze estive in riva al mare oppure tra i passi di montagna in piena sicurezza.

Per quanto riguarda i mezzi stradali, Polaris attualmente detiene la proprietà di Indian Motorcycles, una marca specializzata nella produzione di poderose custom che evocano l’ideale di viaggiare in libertà sulle lunghe highways americane. Le loro particolarità? Sono realizzate e assemblate a mano direttamente nella fabbrica di Springfield, nel Massachusetts, dove vengono curati i più minimi particolari: dalle parti dei motori alle rifiniture cromate di scarichi e telaio, per finire alle cuciture delle selle pilota e passeggero completamente in pelle.

MODELLI ICONICI

Per quanto riguarda il mondo off-road, il marchio Polaris è diventato famoso grazie all’intuizione dei propri fondatori di spostare la produzione originale verso mezzi pensati per viaggiare sulla neve. La prima motoslitta in assoluto era chiamata Sno Traveler e fu seguita dalla Comet, dalla Indy e dalla Rush: quest’ultima è ancora presente nel listino della casa americana e presenta un inedito sistema di sospensioni su piattaforma AXYS che le permette una migliore agilità e maneggevolezza rispetto alle concorrenti.

Le motoslitte, tuttavia, non diventarono l’unico cavallo di battaglia della Polaris: sul finire degli anni ’90 questo brand introdusse il Trail Boss, primo ATV a stelle e strisce che diede vita successivamente a modelli come l’RZR e il RANGER, indicati rispettivamente per le attività sportive e quelle lavorative su terreni accidentati. Questi furono la base per alcune versioni specifiche destinate ad attività commerciali e militari: l’Esercito Americano, infatti, ha stipulato recentemente la fornitura delle piattaforme MRZR e DAGOR, indicate per il trasporto truppe e per le operazioni speciali.

Ma non è tutto, perchè tra i modelli iconici prodotti dal brand Polaris troviamo anche le due ruote, marchiate Indian Motorcycle: nata nel 1901, si tratta della più antica casa motociclistica americana che portò sul mercato moto di successo come la Powerplus degli anni ’10, la piccola ed economica Scout e la più massiccia Chief degli anni ’20. Modelli che troviamo anche oggi in chiave moderna e che stanno riscuotendo un grande riscontro tra tutti quei motociclisti appassionati di grosse e rumorose custom adatte per i lunghi viaggi. Per concludere, Polaris oggi propone anche alcuni veicoli elettrici tuttofare sotto il marchio GEM di sua proprietà, oltre alle minicar europee del brand francese Aixam e allo Slingshot, un tre ruote roadster pensato per il divertimento all’aria aperta.

Seleziona i modelli Polaris e scoprine le caratteristiche