Al GP di Valencia tutti in pista col 58 di Marco Simoncelli

La proposta è piaciuta ai nostri lettori e su Facebook ha raccolto numerose adesioni. Già per Daijiro Kato e Shoya Tomizawa i piloti avevano ripreso il loro numero sulle carene e sulle tute

La proposta che abbiamo appoggiato ieri, quella di far correre tutti i piloti del motomondiale con il numero 58 di Marco Simoncelli nel cupolino nell’ultima gara della stagione domenica 6 novembre a Valencia, ha colpito i nostri lettori.
Sia su Infomotori.com che su Facebook/Infomotori, i consensi raccolti da chi ci segue sono stati numerosi immediati ed entusiasti.

Dimostrazione del grande affetto verso Marco Simoncelli, “un ragazzo puro” come lo ha descritto suo papà Paolo al ritorno dalla Malesia, da parte di tanti appassionati di motociclismo che hanno sorpreso anche la sua famiglia per le dimensioni che ha assunto.
Adesso sarebbe bello si potesse fare così a Valencia, per chiudere una stagione in modo diverso da quello che abbiamo visto a Sepang.
Per portare ancora una volta il 58 e Marco Simoncelli in pista, un modo bello per ricordarlo e farlo vincere, chiunque sia a tagliare il traguardo in una gara come avrebbe voluto lui.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE