F1 Stagione 2014: ufficiale, Felipe Massa alla Williams

Tempo di saluti in casa Ferrari: dopo otto lunghi anni ed aver sfiorato un titolo mondiale piloti, Felipe Massa lascia la Scuderia ed approda in Williams per la stagione 2014 di Formula 1

La notizia, nell’aria da alcune settimane, è ora ufficiale: il pilota brasiliano di F1 Felipe Massa passa dalla Ferrari alla Williams. Dopo otto anni ricchi di emozioni, un titolo mondiale piloti sfiorato di pochissimo, e le ultime stagioni in chiaroscuro, per Massa è ora tempo di saluti. I tifosi della Rossa, in occasione delle Finali Ferrari, gli hanno tributato il giusto saluto, un autentico bagno di folla con 15.000 appassionati pronti a ringraziarlo ed applaudirlo a più riprese.

Secondo quanto si apprende, il contratto che lega Felipe al team di Grove dovrebbe avere durata biennale ed essere supportato da un importante sostegno economico esterno. Questo, oltre a garantire a Massa uno stipendio degno del suo nome, porterà anche fondi sufficienti a garantire al team di essere competitivo. Dopo la risoluzione del contratto di Pastor Maldonado, che portava in dote i 35 milioni della PDVSA, l’accordo con Massa sembra donare nuova linfa alla Williams.

Così si è espresso in merito Sir Frank Williams, fondatore e proprietario e fondatore della scuderia: “Siamo contentissimi di poter confermare il nostro line-up per il 2014 ed accogliere Felipe nella nostra famiglia. E’ un talento eccezionale ed un vero lottatore in pista; con se poi porta anche molto esperienza intanto che cominciamo un nuovo capitolo della nostra storia. Valtteri e’ un importante membro del team e sono lieto sia riuscito a dimostrare il suo talento nelle difficili condizioni di Montréal. Ci aspettiamo ancora tanto da lui.

Felipe Massa ha invece dichiarato: “La Williams è una delle squadre più importanti e di successo di tutti i tempi. Quando ero un ragazzino ho sempre sognato di correre per la Williams, la Ferrari o la McLaren. Ora quindi avrò modo di lavorare con un’altra icona del nostro sport dopo averlo fatto con la Ferrari. E’ anche bello ricordare che tanti piloti brasiliani hanno avuto modo di difendere i colori della Williams in passato. Con un cambiamento regolamentare importante come quello che ci aspetta nel 2014, spero che la mia esperienza possa essere utile per aiutare la squadra ad uscire da un periodo difficile. Da quando ho iniziato questo mestiere, non ricordo tanti cambiamenti in un colpo solo e quindi sono decisamente motivato a lavorare duramente per questa nuova sfida.”

Tag:
ARTICOLI CORRELATI