Lewis Hamilton al nipotino: “i maschi non si vestono da principessa”

Clamoroso scivolone del quattro volte iridato Lewis Hamilton, che si è preso la libertà di prendere in giro il nipotino in una diretta su Instagram ridicolizzandolo perché vestito da principessa

Lewis Hamilton è sempre stato un personaggio controverso, dalle feste agli eccessi, senza dimenticare che si mostra come uina rockstar in un mondo di composti ragionieri nella Formula 1 di questi anni.

L’ultima uscita del 4 volte campione del mondo è piuttosto infelice, e nonostante Hamilton abbia tentato di correre alla svelta ai ripari sappiamo bene quanto ciò che finisce in rete rimanga per un tempo indefinito sotto gli occhi di tutti.

Prendete la sera di natale, casa Hamilton. Il nipote del pilota britannico ha ricevuto un vestito da principessa che indossa con orgoglio. Lewis non è contento, prende lo smartphone e comincia a registrare un video su Instagram dove prende in giro suo nipote.

?Sono davvero triste, guardate mio nipote -le parole del pilota Mercedes Perché ti sei messo questo vestito per natale? Perchè per natale hai chiesto un vestito da principessa?? il bimbo dall’alto della sua saggezza ha ribattuto, nel più semplice dei modi, ?lo indosso perché mi piace?. Spiegazioni inutili per zio Lewis, che ha chiuso il suo video Instagram con un lapidario ?i maschi non indossano abiti da principessa.?

Un quattro volte iridato che si comporta come un bullo di seconda elementare ha dell’incredibile, ma il fatto che Lewis non si sia nemmeno posto il problema è ancora più imbarazzante. Il pilota britannico ha poi rimosso il post e chiesto scusa, sempre tramite il suo account Twitter, con queste parole:

?Ieri ho preso in giro mio nipote, ma poi ho capito che le mie parole erano inappropriate e ho deciso di rimuovere il post. Non intendevo fargli del male né offendere nessuno. Adoro il fatto che mio nipote si senta libero di esprimere sé stesso, cosa che dovremmo sempre fare tutti.

Vi faccio le mie più sentite scuse, ho realizzato che non importa chi sei o da dove vieni ma che nessuno merita di essere emarginato o stereotipato. Ho sempre dato tutto il mio supporto a chi ha scelto di vivere la propria vita esattamente come voleva e spero che vogliate perdonarmi per questa bassezza.?

Ecco i tweet dall’account personale di Lewis Hamilton

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE