Primo Memorial Marco Simoncelli

“Dai gas alla solidarietà” è lo slogan dell'evento, in programma sabato 31 marzo alle ore 20 allo stadio di Riccione, dove giocheranno una partita di calcio la Nazionale Calcio TV e la squadra Minos System Team, composta da amici del Sic

1° Memorial Marco Simoncelli
Una partita di calcio di beneficienza, per ricordare un amico e per fare del bene. È il primo Memorial Marco Simoncelli, in programma sabato 31 marzo alle ore 20 allo stadio comunale di Riccione.
Si tratta di una partita di calcio che mette di fronte la Nazionale di Calcio TV, capitanata dal Gabibbo e la squadra Minos System Team, formata dagli amici del Sic e capitanata dal pilota MotoGP Mattia Pasini.
Una partita del cuore in onore di un pilota entrato che nel cuore di tutti gli appassionati di motociclismo.
L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su www.altarimini.it, portale di Radio Bruno.

I pronventi del primo Memorial Marco Simoncelli alla Fondazione Marco Simoncelli
I proventi dell’iniziativa saranno devoluti alla Fondazione Marco Simoncelli, organizzazione di utilità sociale senza scopo di lucro, con finalità umanitarie gestita dai genitori di SuperSic. La Fondazione sostiene e promuove progetti di solidarietà e cooperazione a favore di soggetti svantaggiati, intervenendo anche direttamente, quando necessario, verso situazioni di disagio, dando così seguito all’impegno di solidarietà già intrapreso dal giovane pilota.

Umpi sostiene il ricordo di Marco Simoncelli
Umpi, azienda di Cattolica specializzata nella gestione intelligente dell’illuminazione pubblica, ha deciso di sostenere questa iniziativa come main sponsor, per una duplice ragione che la accomuna al campione: la sensibilità ad iniziative benefiche e la città che ha dato i natali ad entrambi. Commenta a questo proposito Gianluca Moretti, AD dell’azienda: “Umpi mette passione ed energia infinita lottando per ciò in cui crede. Con lo stesso spirito abbiamo pensato di ricordare Marco, sostenendo questa iniziativa, in memoria di un campione che ha sempre saputo guardare avanti”.

ARTICOLI CORRELATI