WRC Messico 2018- shakedown: il ritmo giusto per le C3 WRC

La C3 WRC di Kris Meeke al primo posto nello shakedown

Più breve e più tecnico della media del percorso, lo shakedown di 5, 31 km corso a Llano Grande ha permesso agli equipaggi di riprendere confidenza con le difficoltà che dovranno affrontare questo weekend.

A quasi 2200 metri di altezza sul livello del mare, Citroën Total Abu Dhabi WRT ha testato diverse cartografie motore, confermando poi le scelte di setup del telaio in funzione dell’evoluzione delle piste e dei cambiamenti del fondo che si registrano passaggio dopo passaggio.

Autore del miglior tempo al terzo dei quattro giri, Kris Meeke, il vincitore della passata edizione, ha ritrovato velocemente il ritmo giusto in questa prova che ama molto.

Per il suo ritorno dopo sei anni dall’ultima partecipazione a questo rally, Sébastien Loeb ha messo in mostra la grinta di sempre, giro dopo giro. Il nove volte campione del mondo della disciplina ha siglato il nono tempo al quarto passaggio, chiudendo a soli cinque decimi dalla top 5.

Il rally partirà ufficialmente lungo le strade di Guanajuato (patrimonio dell’umanità dell’Unesco), con una super speciale (2,53 km) che attirerà moltissimo pubblico. La tappa più lunga del rally (155,15 km in 9 PS) e soprattutto la speciale di El Chocolate (31,44 km), banco di prova dove Kris e Sébastien partiranno rispettivamente dalla settima e dall’undicesima posizione.

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE