Benzina nel motore diesel: cosa fare per rimediare e quali sono le conseguenze?

Che cosa succede quando, per sbaglio, facciamo rifornimento alla nostra vettura diesel riempiendo il serbatoio di benzina anziché di gasolio?

Un errore può capitare a tutti: siamo di fretta, arriviamo al distributore e, senza pensarci, facciamo rifornimento prendendo la prima pompa che ci capita a tiro. Solo dopo qualche minuto, però, ci accorgiamo della nostra distrazione: abbiamo messo la benzina nella nostra auto diesel! Se anche a voi è capitata una situazione del genere, continuate a leggere la nostra guida per capire cosa fare in questa circostanza ed evitare spiacevoli conseguenze al vostro motore a gasolio.

Benzina nel diesel: i danni che si possono causare

Innanzitutto chiariamo questo concetto: tutti i motori diesel richiedono una certa lubrificazione anche da parte del carburante presente nel serbatoio. Il gasolio è formato da una percentuale di olio decisamente più elevata rispetto alla benzina, per cui la prima conseguenza che accade nel motore diesel se lo alimentiamo con un carburante diverso da quello previsto… è la mancanza di lubrificazione ai suoi organi interni. Questo può portare velocemente al blocco della pompa d’iniezione, poi a tutto il sistema e, infine, al deterioramento delle valvole e dei pistoni.

La seconda grave conseguenza se si mette la benzina in un motore diesel è il pericolo d’incendio che si può innescare: il gasolio brucia a temperature più elevate rispetto alla benzina, per cui questa arriverà ad incendiarsi molto più velocemente quando arriva nella camera di combustione, creando gas di scarico molto caldi e provocando un forte shock termico a tutto il motore che, di conseguenza, può rompersi facilmente.

Il rischio d’incendio, tuttavia, è innescato anche dalla presenza del filtro antiparticolato, ormai presente in tutti i motori diesel moderni. Questo ha il compito di distruggere le polveri sottili con le alte temperature, ma non le sostanze incombuste provenienti dalla benzina, che arrivando dal catalizzatore si riverserebbero sul filtro caldo generando le fiamme all’interno del motore.

Quali sono i sintomi della presenza di benzina nel diesel?

Ma cosa succede se percorriamo qualche chilometro in queste condizioni? Se abbiamo fatto il pieno di benzina al nostro motore diesel, le prime sensazioni saranno quelle di un brusco calo di prestazioni generali e un andamento irregolare della vettura. Poi si potranno sentire degli strani rumori e ticchettii provenienti dal sistema d’iniezione, mentre allo stesso tempo dallo scarico uscirà un gran fumo nero a dimostrazione che c’è decisamente qualcosa che non va.

Come rimediare all’errore della benzina nel motore diesel?

Nel caso in cui la nostra distrazione ci abbia portato a fare rifornimento con il carburante sbagliato, bisogna distinguere alcuni casi. Se la quantità di benzina versata nel serbatoio è di soli pochi litri, basterà diluirli con due pieni di gasolio consecutivi, da effettuare senza arrivare in riserva e ripetendo l’operazione per una decina di volte. Se invece è stato fatto il pieno ma non è stato acceso il motore, allora il consiglio è quello di spurgare completamente il serbatoio e l’impianto di alimentazione in un’officina autorizzata.

Una variabile importante che permette di non far piangere il proprio portafogli per le riparazioni è l’aver girato o meno la chiave della nostra macchina nel quadro strumenti. Questa operazione, infatti, fa partire la pompa di iniezione che mette in circolo il carburante in tutto il motore, per cui l’aver commesso questo errore può portare alla successiva sostituzione di questo componente che si è irrimediabilmente danneggiato per la presenza di benzina nel serbatoio.

Se poi non ci siamo proprio accorti di niente e abbiamo lasciato la stazione di servizio alle spalle, l’imperativo è quello di fermarsi il prima possibile per evitare danni seri al nostro motore diesel. Nel caso di una distanza minima percorsa, allora sarà sufficiente effettuare lo spurgo della benzina e la sostituzione del filtro del gasolio… mentre in caso contrario sarete costretti non solo a chiamare il carroattrezzi, ma anche a ripristinare il sistema di iniezione, le valvole e i pistoni, per arrivare nei casi più gravi alla sostituzione dell’intero motore.

Il nostro consiglio per evitare un errore del genere? Prestate attenzione quando fate rifornimento e, magari, utilizzate dei tappi speciali che, alla vista, vi ricordano quale carburante utilizzare nella vostra automobile.

Diesel nella benzina: il caso opposto

Se invece avete commesso esattamente il contrario di quanto descritto in questa guida, cioè avete fatto rifornimento mettendo il gasolio nella vostra auto a benzina… le conseguenze sono fortunatamente meno gravi. Innanzitutto al giorno d’oggi i bocchettoni del diesel sono progettati in maniera differente rispetto a quelli per la benzina, nel senso che i primi entrano solamente nei serbatoi di motori a gasolio. Ma se foste comunque riusciti a versare questo carburante nel vostro motore a benzina e la quantità è abbastanza modesta, basterà fare il doppio pieno di benzina per diluire per bene il serbatoio. Se invece la quantità di gasolio è più importante, sarà necessario effettuare lo spurgo completo in un’officina autorizzata.

ARTICOLI CORRELATI