Fast & Furious: l’attore Paul Walker muore in un incidente d’auto

L'attore Paul Walker, star della saga cinematografica Fast & Furious, è morto a 40 anni in seguito ad un incidente stradale avvenuto a Valencia, a nord di Los Angeles. Walker era passeggero sulla Porsche di un amico, anch'egli deceduto

A darne notizia è stato il suo agente, tramite il social network Facebook. Paul Walker, 40enne attore protagonista dei primi 6 episodi della saga cinematografica “Fast & Furious”, è morto nella notte di sabato in seguito ad un gravissimo incidente stradale che lo ha visto coinvolto. Walker non guidava, era passeggero sull’auto di un amico, morto anch’egli. L’incidente è avvenuto a Valencia, a nord di Los Angeles, California. «È con il cuore a pezzi che dobbiamo confermare la notizia che Paul Walker è morto in un tragico incidente stradale», queste le prime parole del suo staff su Facebook.

L’attore stava recandosi a un car show di beneficenza a favore delle persone colpite dal tifone Hayan nelle Filippine ed era a bordo di una Porsche rossa. A sentire i testimoni e a giudicare dalle immagini, lo scontro è stato terribile e l’auto è diventata un ammasso di lamiere dopo essersi schiantata contro un palo della luce ed un albero. In seguito ha preso anche fuoco e per i due non c’è stato scampo. Un ironico scherzo del destino per un attore adorato da milioni di fan in tutto il mondo, protagonista nei suoi film di scene mozzafiato a bordo di velocissime auto.

Paul Walker aveva una figlia di 15 anni ed era molto impegnato nel sociale con la sua associazione Reach Out Worldwide, tanto che nel 2010 in seguito al terremoto avvenuto ad Haiti era volato nel paese caraibico per dare una mano alla popolazione. Walker stava lavorando al settimo episodio di Fast & Furious, dove interpretava il ruolo di Brian O’Connor, un agente infiltrato nel mondo delle corse clandestine.

ARTICOLI CORRELATI