USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Geofencing by FCA: inizia la fase 2 con la Jeep Renegade 4xe

In collaborazione con la città di Torino, il progetto Geofencing realizzato dal Gruppo FCA permetterà alle vetture ibride plug-in di passare in elettrico all'entrata delle zone a traffico limitato

Dopo l’inizio della realizzazione del progetto Vehicle-to-Grid in quel di Mirafiori, il Gruppo FCA sta lavorando anche a un’altra tecnologia per aumentare la connettività delle vetture moderne con l’ambiente circostante: si chiama “geofencing” e il suo obiettivo è quello di creare una sorta di perimetro virtuale attorno a delle specifiche coordinate GPS, in modo che un’auto dotata di tecnologia ibrida plug-in passi in modalità elettrica una volta superato il varco digitale così predisposto, che in questo caso si riferisce alle Zone a Traffico Limitato della città di Torino.

Come potete capire, si tratta di una tecnologia che aiuterà la mobilità urbana per tutte quelle persone che hanno bisogno di entrare nelle ZTL con la loro vettura: la volontà del Gruppo FCA è quella di incentivare la popolazione a passare a mezzi con propulsione elettrica, proprio come le due Jeep Renegade 4xe consegnate all’amministrazione comunale di Torino con lo scopo di dare il via libera alla fase 2 di questo importante progetto.

FCA Torino Geofencing ZTL

Il primo step, infatti, era incentrato sulla creazione della piattaforma di dialogo necessaria al software di bordo di questi SUV per capire dove si trova il perimetro in cui effettuare lo “switch” dall’alimentazione ibrida a quella “full electric”: sviluppato dal Centro Ricerche del Gruppo FCA e rifinito da 5T, questo sistema ora è in grado di rilevare la presenza delle ZTL, per cui sarà presto sottoposto come parte del progetto “geofencing” all’integrazione nelle regole di circolazione previste dal Capoluogo piemontese.

Ma non è tutto: una delle due Jeep Renegade consegnate è stata adattata anche al trasporto di persone disabili per diventare protagonista del progetto parallelo “Passepartout”, promosso sempre dalla città di Torino al fine di organizzare, gestire e incentivare le attività di questi cittadini. L’altro SUV del Gruppo FCA, invece, rimarrà a disposizione del “geofencing”, che quindi cercherà di portare allo stesso livello la possibilità di accesso alle ZTL delle vetture ibride con quella delle elettriche, attualmente libere di circolare senza particolari restrizioni. Il “geofencing”, inoltre, asservirà anche al compito di monitoraggio automatico delle entrate e delle uscite in queste aree della città.

FCA Torino Geofencing ZTL

TUTTO SU Jeep Renegade
Articoli più letti
RUOTE IN RETE