USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Honda Civic 2022: l’11esima generazione arriva per la fine dell’anno

La berlina giapponese va incontro a un rinnovamento estetico che la rende più moderna e al passo con i tempi; due le motorizzazioni disponibili (a benzina), per un arrivo previsto in Europa entro la fine del 2021

Dopo le prime anticipazioni, Honda ha finalmente portato al debutto la nuova generazione (l’11esima per la precisione) della Civic in versione berlina: la Sedan giapponese è andata incontro a un rinnovamento stilistico davvero importante, che abbandona le linee del precedente Model Year riprendendo il look utilizzato negli anni ’70, quando iniziò di fatto il suo successo a livello internazionale. Secondo la filosofia del “Man-Maximum, Machine-Minimum”, gli ingegneri della Honda hanno preferito semplificare l’aspetto finale, con un risultato dalle proporzioni più classiche e sinuose che privilegiano la posizione arretrata dei montanti del parabrezza.

All’anteriore si nota innanzitutto la calandra in due pezzi con muso sporgente che racchiude lateralmente i gruppi ottici a LED, mentre al posteriore spicca l’assetto rialzato che contribuisce a donare un grande senso di sportività all’intera vettura – ordinabile in otto colori dei quali tre introdotti in via esclusiva: Meteorite Grey Metallic, Sonic Grey Pearl e Civic Morning Mist Blue Metallic. Il lavoro della Casa di Tokyo, ovviamente, non si è limitato all’estetica, ma anche migliorato le doti di guidabilità del telaio che, grazie all’impiego di materiali ultra-leggeri come l’alluminio, ora garantisce rispettivamente un +8 e un +13% di rigidità torsionale e flessionale durante la marcia. L’incremento del passo di 3,5 cm e della larghezza della carreggiata posteriore di 1,27 cm, inoltre, ha aumentato la stabilità generale, a cui aiutano anche le riviste sospensioni McPherson all’avantreno e il nuovo setup del servosterzo elettronico.

Honda Civic berlina 2022

Per quanto riguarda gli interni, la pulizia estetica della carrozzeria ha trovato applicazione anche nell’abitacolo dove la più importante novità è rappresentata dalla griglia a nido d’ape che funge da elemento divisorio tra lo schermo dell’infotainment (da 7 pollici di serie e da 9” a richiesta, con compatibilità wireless Apple CarPlay e Android Auto) e i comandi del climatizzatore. Non mancano i sedili comfort “Body Stabilizing Seat” con imbottitura e schienali specifici per i lunghi viaggi, così come il Digital Cockpit da 7” (da 10,2” sulla variante Touring), la dock-station per la ricarica induttiva dello smartphone, il sistema audio a 12 altoparlanti e un pacchetto di ADAS Honda Sensing che comprende il Traffic Jam Assist, il cruise control adattivo, la frenata controllata automaticamente alle basse velocità e un’inedita telecamera frontale a portata aumentata.

Lato motorizzazioni, la nuova Honda Civic in versione Sedan sarà disponibile con due soli propulsori a benzina, entrambi gestiti dal cambio automatico di tipo CVT: il primo è un quattro cilindri 2.0 Litri aspirato da 160 cavalli e 187 Nm di coppia massima che andrà ad equipaggiare gli allestimenti LX e Sport, mentre il secondo è un più prestante 1.5 Litri turbo-compresso da 180 CV e 240 Nm con tecnologia VTEC (Variable Timing and lift Electronic Control) destinato alle varianti EX e Touring. Tutte e due le unità, inoltre, potranno disporre di molteplici modalità di guida: Normal, Eco e, per la prima volta, anche la Sport, che modificherà la mappatura del motore e dello sterzo rendendoli più pronti, scattanti e precisi agli input del pilota.

Prezzi e disponibilità? La nuova Honda Civic berlina per il momento è destinata al mercato americano nella versione a quattro parte, che raggiungerà i concessionari entro l’estate con prezzi da 21.250 dollari. In Europa, invece, è previsto il debutto entro la fine dell’anno della due volumi a cinque porte, con un listino che al momento è ancora avvolto nel mistero. Appena sapremo qualcosa vi aggiorneremo: stay tuned!

Honda Civic berlina 2022

TUTTO SU Honda Civic
Articoli più letti
RUOTE IN RETE