Infiniti G37 Cabrio

Già ordinabile nei centri Infiniti, costa 53.900 Euro la versione GT e 57.500 la GT Premium; in 25 secondi si trasforma da roadster 4 posti a convertibile

Infiniti G37 Cabrio. Il marchio infiniti procede innarestabile con il rinnovamento della propria gamma senza trascurare l’inserimento di modelli del tutto inediti. Il Salone di Ginevra 2009 è stato il palcoscenico ideale per il lancio europeo dell’Infiniti G37 Cabrio, convertibile elegante e sportiva destinata a far concorrenza alla BMW Serie 3 Cabriolet. Come quest’ultima, la G37 Cabrio è equipaggiata con un raffinato tettuccio retrattile in metallo. La futura rivale Mercedes Classe E Cabriolet dovrebbe a sua volta convertirsi alla capote rigida, mentre Audi ha scelto per l’imminente A5 Cabriolet un classico tettuccio in tela, nostalgio ed elegante.

Ora la G37 Cabrio è pronta per il mercato europeo: arriva a settembre in Italia e nel resto d’Europa ma è già ordinabile nei centri Infiniti. I prezzi partono dai 53.900 Euro per la versione GT fino ai 57.500 per la GT Premium. L’aggiunta più importante rispetto all’allestimento GT è Connectiviti+. “+” indica un sistema di navigazione con disco rigido da 30 GB, punti di interesse 3D e Guida Michelin. Il music
box può archiviare fino a 10 GB di musica (circa 300 CD) e, insieme al navigatore, può essere azionato in quattro modi, tra i quali un display touch screen ad alta risoluzione. I sedili anteriori elettrici in pelle sono dotati di una funzione che memorizza la posizione
del sedile conducente sulla Intelligent Key e, insolitamente, possono anche essere raffreddati oltre che riscaldati. Infine, i poggiatesta anteriori integrano una coppia di esclusivi altoparlanti Bose Personal, parte del Bose Premium Sound System a 13 altoparlanti. L’impianto audio ha anche la capacità di filtrare i rumori esterni e regolare l’equalizzazione a seconda della posizione del tetto (alzato o abbassato).

Sotto il cofano dell’Infiniti G37 CC troviamo un robusto V6 3.7 litri di cilindrata, capace di ben 320 cavalli. Il cambio è un automatico a sette rapporti con opzione manuale, comandata da due raffinate leve in magnesio poste sul piantone dello sterzo. Non manca comunque la possibilità di scegliere in alternativa un cambio manuale a sei marce caratterizzato da rapporti ravvicinati e da un’impronta decisamente sportiva. Tra le caratteristiche rilevanti di questa Infiniti citiamo il raffinato hard top retrattile diviso in tre sezioni, la telecamera per la retromarcia e un moderno impianto integrato per la navigazione satellitare e l’intrattenimento dotato di hard disk da 9.3 gigabites. L’impianto stereo beneficia del sistema Bose Open Air, capace di regolare il volume in base alla velocità e al fruscio dell’aria garantendo sempre il massimo piacere d’ascolto. Molto gradevoli all’occhio e originali gli speakers di questo impianto, integrati ad arte nei poggiatesta. Disponibile un pacchetto sportivo munito di sterzo più reattivo e cerchi in lega fucinati da 19 pollici.

La G37 Cabrio conserva il profilo affilato di una coupé anche a tetto coperto, grazie allo speciale meccanismo “tripartito” per la chiusura del tetto in metallo, che consente di accorciare lo sbalzo posteriore senza sollevare la linea del bagagliaio. Inoltre, il sistema è stato studiato per minimizzare la caduta di gocce di acqua nell’abitacolo quando si riapre il tetto dopo la pioggia.

Se confrontata alla G Coupé, tutti i pannelli della carrozzeria alle spalle del montante A sono inediti; la larghezza è stata aumentata di 32 mm e la carreggiata posteriore è ampliata. Le sospensioni di coda hanno subito una nuova messa a punto.

Il tetto automatico impiega circa 25 secondi per aprirsi e chiudersi. Il pulsante di comando si trova sulla consolle centrale, appena dietro il cambio.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE