USATA
NUOVA
PEUGEOT

Kia Carens

Il monovolume Kia presentato al Salone di Ginevra 2013, Kia Carens con il design richiama gli ultimi modelli del costruttore asiatico, caratterizzato da linee slanciate e dalla possibiltà di ospitare fino a 7 passeggieri

Kia Carens presentato al Salone di Ginevra 2013

Kia porta al Salone di Ginevra 2013 la monovolume Kia Carens, rinnovata sotto ogni aspetto. Niente di sostanzioso, ma hanno conferito proporzioni più “garbate” al modello che può ospitare fino a 7 passeggeri, sette come gli anni di garanzia e le tinte della carrozzeria disponibili. Nella sua nuova versione, Kia Carens misura 4,5 metri di lunghezza (2 centimetri in meno rispetto alla precedente) con 15 centimetri di larghezza e 4 in meno di altezza (adesso è alta come la Soul, 1,61 metri). Il passo è aumentato di 5 centimetri a beneficio dell’abitabilità interna. Il design è caratterizzato dalle luci diurne a Led (di serie) e dai gruppi ottici posteriori (a richiesta con lampade Led).

Carens è stata quindi riprogettata per ospitare nel migliore dei modi 5 o 7 persone, ma anche per aumentare la visibilità dal posto di guida, con una del parabrezza molto bassa e i finestrini supplementare ai lati.

I motori della Kia Carens

Per il mercato europeo sono disponibili tre motorizzazioni, due diesel e uno a benzina con potenze tra i 115 ed i 136 cavalli. Kia assicura “consumi molto contenuti ed emissioni di CO2 ridotte”. L’unità a gasolio da 1.7 litri della famiglia U2 (già montato su alcuni modelli Kia), è disponibile non solo da 115, ma anche da 136 cavalli (330 Nm di coppia). L’unità a benzina GDI è a iniezione diretta: l’1.6 litri (che equipaggia sia Sportage e sia cee’d) ha 135 cavalli. La nuova Carens monta cambi a 6 marce; i motori diesel possono essere abbinati anche ad una trasmissione automatica (sempre a 6 rapporti), progettato e prodotto da Kia, dotato di levette al volante per il comando manuale sequenziale. 

Kia Carens è la prima della classe in sicurezza

Fra i sistemi innovativi adottati dalla Carens, sul versante della sicurezza attiva, figurano il controllo della marcia in corsia LDWS (Lane Departure Warning System) e l’assistenza alle manovre di parcheggio SPAS (Smart Parking Assist System). Come optional, tra le altre cose, sono disponibili sia la telecamera posteriore, sia gli speciali proiettori ad alta efficienza Hid allo xeno per la guida notturna.

Anche la Kia Carens si distingue per l’architettura “cab forward” che mette in risalto le linee slanciate: se all’anteriore c’è la mascherina che caratterizza le ultime automobili del costruttore asiatico, colpisce il design dinamico esaltato dai fari allungati e da una forma che si prolunga verso il posteriore e dal tetto basso. Con la nuova Carens, il costruttore coreano propone un inedito abbinamento fra aspetto sportivo e spazio funzionale, con quella carica di appeal che è nel DNA della recente produzione Kia.

Spazio a bordo della nuova Kia Carens

Il passo è allungato a tutto vantaggio dello spazio e del comfort dell’abitacolo della Carens, mentre le ruote di grande diametro (fino a 18 pollici), contribuiscono a rendere più aggressivo il look del nuovo monovolume coreano. Tutto nel look della nuova Carens esprime il concetto di “spazio dinamico” che è la sintesi della personalità di una MPV fuori dagli schemi.

ARTICOLI CORRELATI
PEUGEOT
PEUGEOT
TUTTO SU Kia Carens
Nuova Opel Corsa

Nuova Opel Corsa

da 139€ mese

Opel Crossland X

Opel Crossland X

da 139€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroen C3 Aircross

da 140€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 169€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 189€ mese

Citroen C3

Citroen C3

da 199€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 229€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Opel Grandland X

Opel Grandland X

da 289€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroen C5 Aircross

da 329€ mese

info ADV