USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Mazda CX-5 2022: più bella e più confortevole nella guida

Il rinnovato Model Year del SUV giapponese ottiene un nuovo look estetico più gradevole e diversi miglioramenti alla dinamica di guida, comprendenti il selettore Mi-Drive e il pacchetto ADAS i-Activesense

Nell’attesa di scoprire quali saranno le novità elettriche del prossimo futuro, che includeranno anche la nuova generazione della MX-5, il marchio Mazda guarda al 2022 con un ulteriore restyling del SUV CX-5, aggiornato per l’occasione sia nel look estetico, più gradevole, che nella dinamica di guida, ora adattabile alle più svariate esigenze sia in urbano che in extraurbano.

Andiamo con ordine: basata sulla piattaforma Skyactiv-Vehicle Architecture, la nuova CX-5 2022 propone ora un frontale dall’aspetto più deciso, con una calandra più grande piena di dettagli cromati e degli inediti gruppi ottici a tecnologia LED che, nelle loro forme affilate, sono stati scelti per rappresentare anche il posteriore. Le linee, in ogni caso, rimangono allo stesso tempo possenti e fluide, merito anche dei tre allestimenti specifici che possono essere scelti in fase di acquisto: Newground, Homura e Signature.

Il primo si distingue per la parte inferiore di entrambi i paraurti e delle portiere di colore argento, contrapposto al nero delle calotte degli specchietti retrovisori e dei particolari dei cerchi in lega da 19”, nonchè agli accenti verde lime presenti sui listelli della calandra. La stessa tonalità è presente sulle bocchette del climatizzatore nell’abitacolo, dove spiccano anche i rivestimenti scamosciati dei sedili e, per l’infotainment, la nuova dockstation per la ricarica induttiva dello smartphone.

L’allestimento Homura, al contrario, mette da parte l’eleganza e punta tutto sulla sportività, definita con finiture in nero lucido per la calandra, i paraurti, i passaruota e i cerchi in lega sempre da 19 pollici. Nera anche la pelle dei rivestimenti interni, stavolta con cuciture a contrasto rosse su sedili, volante, cambio e pannelli delle portiere. L’ultimo equipaggiamento, il Signature, gioca le sue carte sulla semplicità, proponendo una tinta esterna monocolore senza protezioni specifiche e con cerchi argentati, mentre l’abitacolo è impreziosito dalla pelle Nappa in abbinamento a modanature in legno.

Mazda, ovviamente, ha pensato anche al comportamento della vettura su strada, affinando la piattaforma della CX-5 2022 attraverso significativi miglioramenti a livello del telaio, delle sospensioni e dei sedili. Tutto è all’insegna del massimo comfort durante la guida, per il quale ora gioca un ruolo fondamentale il selettore di guida Mi-Drive (Mazda Intelligent Drive) che consente di impostare il driving mode più appropriato alla situazione da affrontare (se disponibile la trazione integrale i-Activ AWD, c’è pure la modalità Off-road per il fuoristrada).

Ma non è tutto: la Casa giapponese ha avuto un occhio di riguardo anche per la sicurezza dei passeggeri, equipaggiando la nuova CX-5 2022 con il pacchetto aggiornato dei sistemi ADAS i-Activsense il quale comprende l’inedito Cruising & Traffing Support (CTS): si tratta di una tecnologia che assiste il guidatore supportando gli input su sterzo, acceleratore e freno – decisamente molto utile quando è necessario divincolarsi in fretta nel traffico cittadino.

Nessuna novità, invece, per quanto riguarda le motorizzazioni, il che significa che saranno mantenute quelle del precedente Model Year. La nuova Mazda CX-5 2022 sarà disponibile sul mercato europeo a partire dalla fine di quest’anno, con un listino prezzi che non è ancora stato svelato. Appena sapremo qualcosa a riguardo… vi aggiorneremo.

TUTTO SU Mazda CX-5
Articoli più letti
RUOTE IN RETE