Nessun aumento delle accise sulla benzina per il terremoto

Nonostante l'emergenza sismica in Emilia Romagna il Governo ha annunciato che non verranno aumentate le accise sui carburanti per far fronte alle spese straordinarie provocate dal terremoto

Prezzo della benzina, nessun aumento delle accise per il terremoto
Il Consiglio dei Ministri del Governo Monti ha deliberato ieri lo stato di emergenza per calamità naturale nelle provincie colpite dal terremoto di domenica 20 maggio 2012, aggiungendo che non sarà necessario intervenire con un aumento sulle accise sul prezzo della benzina per far fronte ai costi dovuti ai danni provocati dalle scosse del sisma.

Stato di emergenza finanziato con il Fondo per la Protezione Civile
Il fabbisogno finanziario verrà infatti coperto utilizzando le risorse del Fondo Nazionale per la Protezione Civile, rifinanziato prima dell’emergenza con 50 milioni di euro. Questo fondo permetterà di far fronte ai costi per i soccorsi, l’assistenza e la messa in sicurezza dei siti pericolanti o a rischio crollo. Solo in caso di necessità si potrà procedere all’utilizzo del Fondo di riserva per le spese impreviste, che a sua volta è reintegrabile o con tagli ad altre spese o, dove sia impossibile ridurre, con l’aumento delle accise sui carburanti non oltre la soglia di 5 centesimi al litro.

Il commento dell’ACI
“La decisione odierna del Governo di non aumentare il carico fiscale sui carburanti con l’inasprimento delle accise va nella giusta direzione – ha dichiarato ieri il presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani – e rappresenta un segnale incoraggiante di nuova sensibilità verso le famiglie italiane. Il settore dell’auto non può essere spremuto di più, nonostante l’assoluta necessità di interventi immediati a sostegno della popolazione colpita dal terremoto in Emilia”.

Sciopero della benzina mercoledì 6 giugno 2012
“La nostra iniziativa dello sciopero della benzina per il 6 giugno – ha aggiunto Sticchi Damiani – servirà anche a cercare il coinvolgimento positivo di tutta la filiera dell’automotive nella definizione di soluzioni condivise ed efficaci per il contenimento del prezzo dei carburanti”.

ARTICOLI CORRELATI