Renault Captur, grande successo per il crossover francese

Renault Captur è uno dei cavalli di battaglia della casa francese. Questa nuova crossover ha dato un sostanziale contributo all'eccellente 2013 chiuso dalla Régie, con performance in controtendenza rispetto al mercato

Renault Captur conquista il mercato italiano
Di recente introduzione, la compatta crossover Renault Captur incontra i gusti degli automobilisti italiani. La Renault Captur è lunga 4,12 metri e si propone principalmente ad un pubblico giovane e dinamico, vista anche la grande possibilità di personalizzazione che Renault offre su questa crossover. Un ricetta vincente, che si traduce in ottime performance di vendita. Captur contribuisce in maniera sostanziale all’ottimo 2013 chiuso dalla casa francese, che vede crescere le proprie immatricolazioni del 9,3 % in controtendenza con un mercato che cala del 6,8 %.

Renault Captur, look originale
Il deisgn della crossover compatta Renault Captur è un perfetto esempio del nuovo filone stilistico della Régie. Grande attenzione per la personalizzazione, un aspetto sempre più considerato in un mercato prossimo alla saturazione. La praticità non è certo stata trascurata. All’interno dell’abitacolo vi troviamo numerosi portaoggetti ed i sedili saranno ampiamente modulabili. Le ruote hanno dimensioni importanti e l’assetto è rialzato, mentre le protezioni sulla parte inferiore della carrozzeria donano alla Renault Captur sembianze tipiche delle vetture da off-road, nonostante non sia presente una versione a trazione integrale. Nonostante l’elevata altezza da terra, Captur non si corica in curva e vanta un comportamento stradale dinamico ed appagante.

Due propulsori benzina ed uno diesel per Renault Captur
Sotto il cofano di Renault Captur troviamo il noto 1.5 dCi da 90 cavalli. Questo propulsore diesel garantisce consumi contenuti ed ottime prestazioni. Percorre infatti ben 27,8 km con un litro di gasolio nel ciclo misto. Sul versante benzina la scelta è tra il tecnologico 0,9 litri TCe (171 km/h di velocità massima, da 0 a 100 in 12,9 secondi) ed il più potente 1.2 TCe (192 km/h di velocità massima, da 0 a 100 in 10,9 secondi).

ARTICOLI CORRELATI