Renault Clio RS long test drive

Abbiamo provato su strada la Renault Clio RS, versione sportiva della citycar francese il cui motore 1600 benzina 4 cilindri è in grado di sviluppare 200 CV. Il suo prezzo è di 23.500 euro e la velocità massima raggiunge i 230 km/h, con una accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 6,7 secondi

Infomotori.com ha provato per voi la versione pepata della citycar francese Renault Clio, testata nella variante RS con motore quattro cilindri 1.6 benzina da 200 CV. Il suo prezzo di listino è di 23.500 euro (ne servono altri 1.000 per l’allestimento Cup) mentre le rivali più accreditate sul mercato sono la Opel Corsa OPC, la Citroen DS3 Racing, la Volkswagen Polo GTI, Peugeot 208 GTI, l’Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde e la 500 Abarth, soltanto per citarne alcune. Le prestazioni sono da vera sportiva, con lo sprint da 0 a 100 km/h che avviene in 6,7 secondi grazie ai 200 CV e 240 Nm di coppia massima, mentre la velocità di punta tocca i 230 km/h.
Tanta esuberanza non compromette però i consumi tanto che Renault dichiara 6,3 litri ogni 100 km anche se nel corso della nostra prova questi valori si sono rivelati leggermente più elevati, forse a causa del nostro piede che tendeva a scendere anzichè alzarsi ogni volta che si trovava una bella curva…

Renault Clio RS è una piccola ma grintosa belva da 200 cavalli, esteticamente molto accattivante come hanno testimoniato gli stessi passanti, colpiti sia dal look della Clio RS dalla appariscente verniciatura rossa che rispecchia egregiamente l’animo sportivo della vettura francese. Design modernissimo, risultato di alcuni semplici ma efficaci ritocchi estetici, come paraurti e minigonne specifici, diffusori, doppio terminale di scarico, inediti cerchi in lega, interni corredati da nuovi sedili, pedaliera in alluminio, cuciture rosse e persino un dispositivo che permette di scegliere il sound del motore da riprodurre nell’abitacolo. Oltre ovviamente al rivoluzionario sistema R-Link, un sistema multimediale avanzatissimo dotato di funzioni estremamente interessanti. Il design di Renault è tornato ai tempi della R5 e la musica è decisamente cambiata al pari dell’appeal che la precedente Clio aveva parzialmente perduto.

La generazione precedente aveva solamente tre porte mentre la nuova Renault Clio RS ne ha cinque che assicurano una eccellente accessibilità. Altra differenza risiede appunto nel motore, che prima era un 2.0 litri aspirato ed ora invece è un 1.6 litri turbo, ma anche nel cambio automatico/sequenziale doppia frizione EDC a 6 marce. Se le prestazioni sono ottime, non per questo significa che sia stato sacrificato il comfort, anzi. Si è voluto infatti trovare un compromesso (a nostro avviso giusto) tra prestazioni ed abitabilità, tanto che la Renault Clio Rs attuale è meno estrema della versione precedente. Non mancano però soluzioni interessanti e stimolanti come il Launch-Control, così da scattare a razzo ai semafori, oppure il computer di bordo che fornisce al pilota una telemetria in tutto e per tutto simile a quella delle Formula 1 dove i motori Renault sulla Red Bull continuano a far vedere i “sorci verdi” alla “rossa” di Alonso… . Anche il già citato simulatore di rombi del motore è divertente ed offre un’ampia scelta di sound.

La guida è facile, per così dire, permettendo alla Renault Clio RS di poter essere guidata in maniera agevole anche da piloti meno esperti, sia su percorsi cittadini che su strade più veloci. I consumi, se paragonati alla generazione precedente, scendono del 25%, un dato da non sottovalutare. Tuttavia rispetto ai 6,3 l/100 km dichiarati dalla Casa francese noi abbiamo riscontrato valori maggiori, di poco superiori ai 7 l/100 km con il settaggio Normal. I settaggi possibili sono tre, ovvero: Normal, Sport e Race. In Normal l’auto è briosa ma non estrema, mentre il Race, come suggerisce il nome, è più adatto alla pista. Scegliendo Sport invece abbiamo il giusto compromesso e si riesce a divertirsi moltissimo senza avere consumi da supercar.

Su strada quindi il divertimento è assicurato sia in città dove la maneggevolezza estrema vi permette di scioglervi dal traffico congestionato con uno sterzo ipersensibile per cambiare velocemente traiettoria al pari di una accelerazione che vi permette di infilarvi in qualsiasi spazio si sia liberato, oltre ad agevolare i sorpassi riducendo i tempi.  Logicamente il suo terreno preferito è il misto veloce ed i Colli Berici che proteggono Vicenza, città dove è nato ed a sede Infomotori.com sono la “morte” della Clio RS che può dare il meglio di sè in piena sicurezza e rispettando il codice…! La Renault Clio RS si è mostrata anche una buona stradista ed in autostrada si viaggia comfortevolmente avendo un assetto sportivo ma non esageratamente rigido.

Un ottimo equilibrio che rende la Clio RS una perfetta compagna di viaggio ed il suo look ha impressionato anche molte ragazze tanto da essere ideale per entrambi i sessi al pari dei bimbi che trovano il suo muso molto simpatico e giustamente “birichino”, quasi fosse un bel gattone pronto a scattare per mangiarsi il suo topino!
Un bravo quindi a Renault per aver fatto un altro bel centro ed i dati di vendita della famiglia Clio e della stessa Renault Captur confermano che la direzione intrapresa è decisamente interessante per la marca ed i suoi appassionati.

ARTICOLI CORRELATI