Volvo XC90 design R – Long Test Drive

Ancora più aggressivo il SUV firmato Volvo, messo alla prova dalla nostra redazione. Tempi duri per Mercedes GL, BMW X5 e Audi Q7

Volvo XC90 design R – Long Test Drive. Quella provata dalla nostra redazione questa volta, non è la “solita” macchina. Parliamo di un modello, la Volvo XC90, che ha riscontrato un ottimo successo, come confermano le vendite. A tutt’oggi, infatti, Volvo XC90 si colloca come il secondo modello piu’ venduto in Italia della Casa svedese (dopo la V50 station wagon). Dal 2003, anno di inizio produzione del primo SUV nordeuropeo, fino ad oggi, non ci si può dire delusi dal lavoro svolto dai tecnici. Nel 2007infatti hanno saputo ritrasformare questo modello con un ottimo restyling, affiacandogli nuove motorizzazioni. Un successo inaspettato che ha spinto i tecnici nordici ad elaborare un restyling che, per dirla con elucubrazioni puramente intellettuali, potremmo definire “minimalista”. La versione che abbiamo provato questa volta è la design R. Restyling minimalista Entrando nel dettaglio dei ritocchi chirurgici apportati dai tecnici Volvo, possiamo dire che nell’anteriore risalta una riprofilatura del paraurti, a favore di una maggiore presenza del colore della carrozzeria, oltre all’aggiunta del “rimmel nel contorno occhi”, ovvero di un contorno in nero attorno ai gruppi ottici, una soluzione, peraltro, che vari costruttori adottano per attualizzare i loro modelli. Il posteriore, invece, presenta una leggera modifica del fascione basso, in sintonia con quella del paraurti anteriore, ed un ritocco ai gruppi ottici che cambiano il disegno interno a favore di una figura più squadrata. La “nostra” Design R, basata sulla versione Sport, si distingue per nuovi cerchi da 19 pollici (ma sono disponibili anche da 20 pollici), doppio terminale di scarico a quattro uscite, protezione paramotore e retrovisori con finitura opaca. Mancano invece nell’equipaggiamento di serie le barre su tetto, disponibili comunque in opzione. All’interno, se possibile, aumenta il lusso, la qualita’ dei materiali non fa rimpiangere i soldi dati al concessionario, con 3 differenti allestimenti (Momentum, Summum ed Executive) che abbracciano un’ampia serie di dotazioni, dagli interni in pelle Soft all’impianto audio Premium Sound-Dynaudio, dagli inserti in radica di noce rosso al navigatore satellitare, passando per la speciale telecamera per il parcheggio, i fari bi-xeno orientativi e molto altro.

ARTICOLI CORRELATI