Heritage HUB Alfa Romeo, Fiat, Abarth e Lancia ospita la storia italiana FCA

Si inaugura negli spazi dell'ex Officina 81 di via Plava l'Heritage HUB, l'ambiente sospeso tra passato e futuro che ospita il dipartimento FCA Heritage e la sua missione di tutela dell'inimitabile patrimonio storico dei marchi italiani del Gruppo

È stato inaugurato l’Heritage HUB, spazio creativo nel quale viene ospitato il dipartimento FCA Heritage. Questo spazio polifunzionale vuole esprimere quella che per FCA Heritage è una vera e propria missione: la tutela, la divulgazione e la promozione del patrimonio storico dei marchi italiani parte del Gruppo FCA. Heritage HUB sorge nell’ex Officina 81 di via Plava, nel comprensorio industriale di Mirafiori, storico impianto di produzione meccanica. Un edificio evocativo dove si respira la gloriosa storia di Fiat, Lancia, Abarth e Alfa Romeo.

La natura industriale dell’ambiente originale è stata rispetta, così come i colori storici, senape e verde, ma anche la pavimentazione in cemento e il reticolo di pilastri metallici. I visitatori che alzeranno lo sguardo potranno ammirare la mostra sospesa sulla storia di Mirafiori, un percorso di pannelli fotografici e testuali che racconta le vicende più significative dello stabilimento, a 80 anni dalla sua inaugurazione. I 5.000 m2 di Heritage HUB ospitano oltre 250 vetture, alcune mai mostrate in pubblico: un vero e proprio luogo di formazione e di emozioni ma anche un incubatore di idee. L’area centrale dello spazio accoglie otto mostre tematiche, ciascuna delle quali ospita otto vetture di epoche e marchi diversi.

Archistars
Quest’area focalizza la sua attenzione sull’architettura delle automobili, come la Lancia Lambda, la prima vettura al mondo ad adottare una scocca portante. Troviamo anche la Lancia Flavia, primo modello italiano dotato di trazione anteriore e freni a disco sulle quattro ruote.

Concepts and “fuoriserie”
Qui troviamo automobili con carrozzerie e allestimenti originali come la Fiat 130 Familiare e la Panda Rock Moretti, entrambe appartenute a esponenti della famiglia Agnelli.

Eco and sustainable
In quest’area sono ospitati progetti del Gruppo Fiat che sin dai primi anni Settanta hanno avuto a cuore le questioni ambientali, con l’obiettivo di realizzare veicoli in grado di limitare il loro impatto in fase di produzione, di utilizzo e di smaltimento. Spiccano prototipi di vetture compatte elettriche come la X1/23 del 1974 e l’Ecobasic del 1999. Senza dimenticare la Fiat Panda Elettra.

Epic journeys
L’auto non è solamente un mezzo di trasporto, è molto di più. Avventura, evasione, svago, il viaggio in automobile è tutto questo e tanto altro. La sezione raggruppa una selezione di automobili che si sono rese protagoniste di avventure straordinarie: dall’esemplare della Fiat Campagnola A. R. 51 che ha attraversato l’Africa da Città del Capo ad Algeri nel 1952 nel tempo record di 11 giorni alla Fiat 1100 E che nel ’53 ha compiuto il primo giro del mondo a guidatore singolo, percorrendo oltre 72.000 chilometri; dalla Fiat 124S che nel 1970 raggiunse in 50 giorni Capo Nord da Città del Capo, alla Fiat 131 Abarth Diesel che nel 1977, prima ancora del lancio commerciale, vinse il raid Londra-Sidney.

Records and races
Quest’area è dedicata al mondo delle competizioni. Le due auto più antiche, la Fiat S61 e la 12HP “Alfa” Sport, versione da competizione della prima vettura costruita dalla Lancia, sono state entrambe prodotte nel 1908.

Small and safe
Massima sicurezza e dimensioni contenute: un tema sul quale i marchi Fiat e Lancia si sono sempre confrontati, sin dagli anni ’30 quando venne introdotta la scocca portante sulla Lancia Augusta, prima vettura chiusa al mondo ad adottare questo rivoluzionario brevetto.

Style marks
Questa sezione riunisce alcune automobili di epoche diverse che hanno proposto contenuti stilistici innovativi che sono successivamente diventate delle vere e proprie tendenze.n Spiccano la Lancia Aurelia B20 e la Fiat Barchetta.

The rally era
Disciplina che appassiona milioni di fan in tutto il mondo, il rally è un banco di prova duro e selettivo per le sfide tecnologiche più ambiziose. Nell’Hub Heritage spazio dunque alla Lancia Fulvia HF 1600, che conquistò il Rally di Montecarlo del 1972, all’avveniristica Stratos HF, alla titolata Delta HF e ancora alle Fiat 124 Abarth Rally e 131 Abarth Rally.

Un vero paradiso per gli appassionati che vi potete iniziare a gustare guardando la gallery e il video.

ARTICOLI CORRELATI