Filtro antiparticolato: manutenzione, rigenerazione, pulizia e problemi

Se possedete una vettura con motore Diesel, sapete bene quanto importante sia il filtro antiparticolato auto. Ecco tutto quello che c'è da sapere su questo fondamentale dispositivo, sulla sua rigenerazione e pulizia.

Il filtro antiparticolato è un dispositivo di fondamentale importanza nelle moderne autovetture ad alimentazione Diesel. La sua funzione è di abbattere le emissioni inquinanti da polveri sottili. Il filtro antiparticolato è fondamentale nel determinare la classe inquinante della vettura: necessita di una regolare manutenzione e di periodica rigenerazione.

Filtro antiparticolato problemi e pulizia

La durata media dei filtri antiparticolato oscilla tra 130.000 e circa 200.000 km. In base all’utilizzo, la vita operativa del filtro può variare sensibilmente. Se l’autovettura viene usata prevalentemente a velocità e regime di rotazione del motore costanti, ad esempio lungo tratti autostradali ed extraurbani, il filtro può lambire o superare la soglia dei 200.000 km in perfetta efficienza.

7 Foto

Una guida protratta per lunghi periodi in contesti urbani, al contrario, ne riduce drasticamente la vita operativa. In particolare, lo “stop and go” tipico del singhiozzante traffico metropolitano non consente al filtro di completare il ciclo di rigenerazione, con effetti talvolta… nefasti. Chi utilizza l’auto esclusivamente in città dovrebbe concedere periodicamente al proprio mezzo di trasporto un breve “allungo” extraurbano, al fine di preservare integrità ed efficienza del filtro antiparticolato.

Rigenerazioni FAP

In condizioni ideali la rigenerazione FAP avviene automaticamente circa ogni 400 o 500 km in base alla quantità di particolato accumulatosi nel filtro, senza che il guidatore si accorga di nulla. L’intero processo di rigenerazione filtro antiparticolato dura all’incirca tre minuti. In alcune vetture, in occasione del ciclo di rigenerazione si accende una spia nel quadro che chiede di ripristinare il livello dell’additivo che contribuisce in maniera sostanziale a al processo. Nulla di allarmante: una veloce visita in un’officina autorizzata consentirà di ristabilire il livello dell’additivo azzerando così il messaggio di allerta segnalato dalla vettura.

Pulizia filtro antiparticolato: evviva i controlli periodici!

Controlli periodici sulle condizioni del filtro antiparticolato mettono al sicuro il guidatore da malfunzionamenti che possono comportare anche guasti irreparabili. Dato l’elevato livello tecnologico del filtro FAP, un’eventuale sostituzione potrebbe rivelarsi particolarmente onerosa. Meglio averne cura!

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/guide/filtro-antiparticolato-manutenzione-rigenerazione-pulizia-e-problemi_113852/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis