Telepass Fleet: la soluzione autostradale per le aziende italiane

Oltre ai classici prodotti per privati, Atlantia S.p.a. Fornisce un prodotto su misura per la gestione delle flotte di veicoli aziendali: il Telepass Fleet

Se siete a capo di un’impresa di piccole, medie o grandi dimensioni e state cercando un sistema per gestire non solo i pagamenti autostradali, ma anche tutti quei servizi connessi all’utilizzo della vostra flotta di veicoli business… allora il Telepass Fleet è quello che state cercando. Si tratta di una soluzione progettata da Atlantia S.p.a., la società che gestisce il marchio Telepass e che, in questo caso, propone alle aziende un prodotto all-in-one, il cui obiettivo primario è quello di ottimizzare la gestione della mobilità della flotta di veicoli aziendali attraverso un vero e proprio software gestionale di “fleet management”. Di cosa si tratta? Continuate a leggere la nostra guida!

Gestione del parco mezzi aziendale: perchè è così importante?

Al giorno d’oggi le imprese hanno un target ben preciso nei confronti della loro flotta di veicoli da utilizzare su strada: gestire e contenere i costi. Non solo quelli relativi ai pedaggi autostradali, ma anche (e soprattutto) quelli inerenti la manutenzione delle vetture, come il pagamento di carburante ed eventuali multe, le geolocalizzazione per il controllo degli spostamenti, la gestione delle assicurazioni e dei bolli e la vendita dell’usato da sostituire con macchine più recenti.

Tutti questi movimenti rientrano nella gestione della mobilità del parco mezzi aziendale, il cosiddetto “fleet management” che, all’atto pratico, può diventare molto complesso da monitorare senza strumenti professionali adeguati. Per questo motivo entra in scena il Telepass Fleet.

Telepass Fleet: cos’è e come funziona?

Il Telepass Fleet è un servizio che integra il sistema di pagamento autostradale Telepass con un software gestionale da utilizzare attraverso il portale web o l’app dedicati, i quali permettono di monitorare tutte le spese relative agli spostamenti di tipo aziendale, distinguendoli quindi da quelli privati a carico del pilota. In sostanza sul cruscotto della vettura verrà comunque installata la classica scatoletta grigia che tutti noi conosciamo, la quale però avrà molte più funzioni rispetto ai tradizionali contratti firmati Atlantia S.p.a. concessi ai privati.

Tra i servizi offerti da Telepass Fleet si può entrare ed uscire dagli oltre 150 parcheggi convenzionati presenti in aeroporti, stazioni e fiere delle principali città italiane e pagare la sosta sulle strisce blu, si può ottenere velocemente il biglietto di traghettamento sullo Stretto di Messina sfruttando la corsia Telepass dedicata e si può accedere senza pensieri all’Area C di Milano associando l’entrata nella ZTL alla targa del proprio veicolo. Oltre a ciò si potrà ovviamente transitare al casello autostradale senza fermarsi, pagando entrate e uscite semplicemente utilizzando il varco Telepass dedicato.

Telepass Fleet: opzioni e vantaggi

Uno dei vantaggi principali del Telepass Fleet consiste nella possibilità di distinguere le spese di tipo aziendale da quelle puramente private a carico di chi guida. Questo è possibile scegliendo l’opzione Dual, la prima di tre proposta da questo speciale servizio: in questo modo fatture e addebiti potranno essere separati semplicemente connettendosi al portale web o all’app Telepass Fleet, classificando ogni voce come “privata” o “aziendale”. Al contrario, l’azienda che sceglie questo prodotto potrà anche ricevere tutte le spese in un’unica fattura, che presenterà nel dettaglio la differenza tra i costi che dovrà sostenere il pilota e quelli a carico dell’ente. Tutto questo è possibile tramite l’opzione Company, che diventa Company Light nel caso in cui l’utilizzo del veicolo, immatricolato come “autocarro”, sia di tipo esclusivamente strumentale.

Ma non è tutto, perchè il servizio Telepass Fleet garantisce ai propri utilizzatori altri importanti vantaggi: primo tra tutti il recupero al 100% dell’IVA sui pedaggi autostradali di tipo aziendale, al quale si aggiungono sconti particolari nel caso di soste nei parcheggi dell’Aeroporto di Roma Fiumicino (-46% nei Multipiano BCDE ed Executive T1 e T3) e in quelli dell’Aeroporto di Napoli Capodichino (-20%), ma anche sull’acquisto del biglietto del traghetto sullo Stretto di Messina (-10%) e sui corsi di guida sicura ACI a Vallelunga.

Ulteriori benefici sono dedicati direttamente a chi guida: oltre alla semplificazione sulla gestione delle spese (che non richiede più la redazione dell’apposita nota), tramite l’opzione Dual si potranno ottenere degli sconti particolari sull’acquisto di beni e servizi forniti dai partner Telepass Premium (soccorso meccanico gratuito, agevolazioni sui rifornimenti e sull’acquisto di vivande in Autogrill…), si potrà associare al Telepass aziendale una seconda targa privata e si avrà a disposizione un canale dedicato di customer care che permetterà di risolvere qualsiasi tipo di esigenza in tempi molto brevi.

ARTICOLI CORRELATI