USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuovo Piaggio MP3 500 ABS ASR test ride

Abbiamo provato il nuovo scooter Piaggio MP3 500 ABS ASR. I prezzi partono da 8990 euro, già in vendita presso la rete ufficiale Piaggio

Il test del nuovo Piaggio MP3 ABS ASR si è svolto nella caotica, benché stupenda, Parigi; e ciò non a caso essendo i francesi i più assidui acquirenti ed utilizzatori dello scooter a 3 ruote della Piaggio; ce ne sono infatti tantissimi in giro e questo non può che far piacere. Ma veniamo allo scooter. Diciamo subito che il feeling di guida è migliorato non poco rispetto alla versione precedente pur non discostandosi nella sostanza; il miglioramento è dovuto innanzitutto alla adozione delle ruote anteriori di maggior diametro (da 13 pollici) e ad una posizione di guida molto più comoda (grazie ad una sella ampia) ed ergonomicamente più corretta e naturale. Il nuovo motore di 500 cc fa il resto essendo un propulsore silenzioso, molto scattante e dotato di buona potenza.
Una volta in sella le differenze si notano subito; la plancia ed i comandi sono più completi benché tutto molto intuitivo; finalmente anche un pratico vano anteriore dove riporre qualche oggetto e dove troviamo la presa usb. Lo spazio sotto la sella è notevole e possono essere stivati senza problemi due caschi integrali. Viene meno l’apertura posteriore tipica della versione precedente a tutto vantaggio di un vano di carico dalle dimensioni decisamente più regolari.

Una volta acceso ed avviato, il nuovo Piaggio MP3 si rivela abbastanza leggero (anche se la differenza rispetto al più piccolo Yourban si sente); ma sono la stabilità e la sua capacità di assorbire buche ed asperità che fanno la differenza rispetto ad uno scooter tradizionale; il classico pavè cittadino e le rotaie quasi non si sentono a tutto vantaggio della sensazione di sicurezza alla guida; il motore, nonostante la mole ed il peso (leggermente cresciuto rispetto alla versione precedente soprattutto a causa della centralina dell’ABS-ASR) riesce ad imprimere allo scooter una accelerazione veramente brillante. Si può scegliere agendo su di un apposito pulsante tra due mappature, la eco e la standard e la differenza di funzionamento si sente in modo evidente.

Ma veniamo alla frenata e alla stabilità. Diciamo subito che la sicurezza è ai massimi livelli, il mix delle tre ruote e della presenza dell’ABS a 3 canali oltre all’antipattinamento ASR fanno del nuovo MP3 lo scooter più sicuro in circolazione. In verità avremmo preferito un comando del freno più aggressivo in quanto la forza da applicare sulle leve per la decelerazione è sempre eccessiva e questo purtroppo da la sensazione (errata) che la frenata sia “lunga”; ma così non è. L’ABS entra in funzione in modo discreto ma puntuale; abbiamo provato infatti a frenare senza timore con una ruota sulle pericolose strisce di mezzeria e con l’altra sull’asfalto e non abbiamo notato nessun tentennamento o situazione pericolosa; quasi come se fossimo alla guida di un’autovettura. Lo stesso dicasi per l’antipattinamento il cui funzionamento non è per nulla invasivo ed allo stesso tempo molto efficace.

In definitiva, al di la degli aspetti estetici il cui giudizio è ovviamente personale, la funzionalità del nuovo MP3 è decisamente migliorata seppur non esente da qualche difetto; oltre al già citato comando del freno troppo duro, c’è il problema del cavalletto che tocca per terra quasi subito e questo è un vero peccato in quanto lo scooter ha possibilità di piega decisamente superiori rispetto ad uno scooter tradizionale!! Inoltre, la presenza del cavalletto su questo mezzo oserei dire che è superflua dato che non verrà mai utilizzato!! Immaginare di eliminarlo sarebbe ottima cosa, si risparmierebbe peso e soprattutto si potrà piegare molto ma molto di più..

Il motore
Il motore è rimasto il monocilindrico 4 tempi a iniezione, 493 cc, raffreddato a liquido e capace di 40,1 cv a 7.250 giri e 45,5 Nm, ma qualcosa è cambiato. Ora infatti c’è il Ride by Wire, che ha permesso di avere due diverse mappature: ECO o standard, a seconda che si vogliano privilegiare i consumi o le prestazioni. Non solo: grazie anche ad altre modifiche come la nuova distribuzione, la nuova linea di aspirazione e la nuova marmitta, ora la risposta al gas è più fluida, lineare, e nonostante il picco di coppia sia identico, ai bassi regimi il nuovo motore ne ha sempre di più. E sono anche diminuiti in consumi: nel ciclo WMTC l’Mp3 500 ha fatto registrare 25 km/litro (più o meno 300 km di autonomia), circa il 15% meglio che in passato.

Abs e Ars

Il nuovo Piaggio Mp3 500 infatti è il primo tre ruote al mondo a essere dotato di ASR (Acceleration Slip Regulation, il controllo di trazione) e ABS a tre canali. Di fatto, l’ASR è il sistema recentemente introdotto sulla Vespa GTS 300 ma adattato alle tre ruote. Anche l’ABS è una primizia perché è il primo a sfruttare tre canali: in sostanza, ogni ruota è controllata indipendentemente dalle altre.

Allestimenti e prezzi del nuovo Piaggio  Mp3 500

Il nuovo Piaggio Mp3 500 sarà disponibile in due allestimenti, Sport e Businness (si differenziano per alcuni dettagli soprattutto cromatici), rispettivamente a 8.990 euro e 9.090 euro, entrambi con un sovrapprezzo di 600 euro per il pacchetto ABS/ASR. Tre colorazioni per lo Sport, Nero Carbonio, Argento Cometa e Blu Laguna, solo due per il Businness, Bianco Iceberg e Nero Universo.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE